Notizie Italia

Von der Leyen al Parlamento Ue: ‘Le sanzioni alla Russia resteranno’

“La solidarietà dell’Europa con l’Ucraina rimarrà incrollabile. Fin dal primo giorno, l’Europa è stata al fianco dell’Ucraina. Con le armi. Con i fondi. Con l’ospitalità per i rifugiati. E con le sanzioni più dure che il mondo abbia mai visto. Il settore finanziario russo è in crisi. “L’ha detto Ursula von der Leyen Discorso sullo stato dell’Unione. “Voglio essere molto chiaro: le sanzioni sono destinate a rimanere. Questo è il momento di mostrare determinazione, non acquiescenza”, ha aggiunto.

“Questa è una guerra alla nostra energia, una guerra alla nostra economia, una guerra ai nostri valori e una guerra al nostro futuro. Questa è autocrazia contro democrazia. E io sono qui con la convinzione che, con coraggio e solidarietà, Putin fallirà e l’Europa prevarràEgli ha detto.

“Porteremo l’Ucraina nella nostra area europea di free roaming – ha aggiunto -. Le nostre corsie di solidarietà sono un grande successo. Sulla base di tutto ciò, la Commissione lavorerà con l’Ucraina per garantire un accesso senza soluzione di continuità al mercato unico. E viceversa. Il nostro mercato unico è una delle maggiori storie di successo in Europa. È ora di renderlo un successo anche per i nostri amici ucraini. Questo è il motivo per cui oggi vado a Kiev, per discuterne nel dettaglio con il presidente Zelensky”.

Dalle nove il presidente dell’esecutivo europeo si rivolge agli eurodeputati riuniti nell’emiciclo di Strasburgo per illustrare, tra l’altro, un ampio pacchetto di nuove iniziative volte a creare strumenti con cui affrontare le crisi attuali e guidare l’UE verso la transizione energeticaaccelerando l’indipendenza dalle importazioni russe di idrocarburi. Per l’occasione è presente a Strasburgo anche la moglie di Volodymyr Zelensky, Olena Zalenska.

La Commissione Europea presenterà “un pacchetto di aiuti per le PMI” che “conterrà una proposta per un unico insieme di norme fiscali per fare impresa in Europa (Befit)”, ha affermato von der Leyen, annunciando anche la revisione della “Direttiva sui ritardi di pagamento” “Semplicemente non è giusto che 1 fallimento su 4 è dovuto a fatture non pagate in tempo”, ha sottolineato, indicando che “per milioni di imprese familiari, questa sarà un’ancora di salvezza in acque agitate”.

«Abbiamo concepito NextGenerationEU quasi due anni fa, eppure è esattamente ciò di cui l’Europa ha bisogno oggi – ha spiegato -. Quindi atteniamoci al piano. Usiamo il denaro “disponibile”. NextGenerationEU ha dato impulso alla fiducia per la nostra economia. E il suo viaggio è appena iniziato”, ha aggiunto.

Nel suo discorso alla plenaria dell’Eurocamera, von der Leyen ha inoltre affermato che “gli Stati membri dovrebbero avere maggiore flessibilità sui loro percorsi di cancellazione del debito“.” Ma – ha aggiunto – ci dovrebbe essere una maggiore responsabilità nel rispetto di quanto concordato. “Nella riforma del Patto di stabilità “dovrebbero esserci regole più semplici che tutti possano seguire”, ha sottolineato von der Leyen, indicando la necessità di “aprire lo spazio per investimenti strategici e dare ai mercati finanziari la fiducia di cui hanno bisogno”.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button