Notizie Italia

Un motoscafo dello sceicco del Qatar in riva al mare a Realmonte

Un lussuoso motoscafo in riva al mare e precisamente quasi sulla spiaggia delle Pergole, a Realmonte. Si tratta di un tender dello sceicco ed ex primo ministro del Qatar, Hamad bin Jassim bin Jaber Al Thani, da qualche giorno su uno yacht attraccato al Lido Rossello, a Realmonte. A scattare la foto e a postarla su Facebook è stato Claudio Lombardo di Mareamico che, sottolineando l’infrazione commessa dal magnate, ha rispolverato una battuta di Totò: “‘C’è chi può e chi non può: io posso’: ha detto il principe di risate, Antonio de Curtis, in arte Totò, nel celebre film ‘Totò, Peppino e la malafemmina'”.

Come si può vedere dalla foto la barca quasi raggiunse la riva, una distanza che per legge non può essere raggiunta. Il tender è una delle barche appoggio che escono ogni giorno dallo yacht che ieri ha fatto tappa a Realmonte davanti alla spiaggia di Capo Rossello.

Lo sceicco usa questo motoscafo per raggiungere le secche e diverse persone scendono dalla barca e si sdraiano sulla spiaggia mangiando e prendendo il sole.

Già ieri diversi gommoni e moto d’acqua stavano lasciando il super yacht (nei giorni prima era stato visto anche nel ragusano). È una barca lunga 133 metri costruita nel cantiere navale Peters Schiffbau Wewelsfleth, in Germania, nel 2008. Può ospitare fino a 21 persone in 10 suite, ciascuna con soggiorno, bagno e camera matrimoniale.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button