Notizie Italia

Ucraina, partita da Odessa la prima nave carica di grano ma le bombe non si fermano

La prima nave carica di grano è partita dal porto ucraino di Odessa. Lo riporta l’agenzia russa Tass citando la CNN turca.

L’Ucraina ha denunciato i pesanti e “brutali” bombardamenti di Mosca sulla città meridionale di Mykolaiv. Questa sarebbe una rappresaglia russa dopo un attacco di droni al quartier generale della flotta del Mar Nero a Sebastopoli. Il magnate del grano ucraino, Oleksiy Vadatursky, 74 anni, è stato ucciso nel bombardamento russo. “Uno dei bombardamenti più brutali su Mykolaiv durante l’intero periodo di guerra ha avuto luogo oggi”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un discorso. “Voglio ringraziare tutti i residenti di Mykolaiv per la loro natura indomita. In questa fase della guerra, il terrore è l’arma principale della Russia». Bombe e razzi russi hanno ucciso almeno due civili. Mykolaiv è la città ucraina più vicina al fronte meridionale, dove le forze di Kiev stanno cercando di lanciare una controffensiva per riconquistare il territorio perduto dopo l’invasione russa di febbraio.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button