Notizie Italia

Travolto e ucciso, inchiesta sulla morte del poeta gelese Rocco Vacca: salma sequestrata

Travolto da uno Smart, ha perso la vita poco dopo essere arrivato in ospedale. Gela piange la morte del poeta Rocco Vacca, scomparso lunedì scorso all’età di 77 anni.

La pm ha ora aperto un’indagine sull’accaduto chiedendo maggiori informazioni ai carabinieri che hanno svolto i rilievi in ​​via Cairoli, luogo della tragedia. Il vecchio era andato a trovare la sorella, che abita in quella strada al piano terra di un palazzo, ma appena uscito dalla porta è stato investito da una Smart.

Al vaglio dei magistrati ci sono le immagini di una telecamera stradale in cui si vede Vacca sbattere violentemente la testa sull’asfalto e il giovane che guidava l’auto si ferma e chiama un’ambulanza. L’anziano è stato soccorso ma è deceduto in ospedale, dove è arrivato in coma. Aperte le indagini, la salma è attualmente sotto sequestro. I funerali che avrebbero dovuto essere celebrati martedì pomeriggio nella Chiesa di San Giacomo Maggiore sono stati quindi posticipati.

Molte pubblicazioni si devono a Rocco Vacca, celebre autore di volgari in dialetto gelese, tra cui è particolarmente degno di nota il “Sillabbariu”, una raccolta di 3000 parole gelesi tradotte in italiano.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button