Notizie Italia

Svolta nella crisi del grano, accordo tra Russia e Ucraina

07.47 La Russia schiera riservisti nell’Ucraina meridionale per contrastare la linea di difesa ucraina. Lo ha riferito Ukrinform citando un post pubblicato su Facebook dall’alto stato delle forze armate ucraine. Secondo lo stesso rapporto, le forze russe stanno difendendo le posizioni occupate, mentre si registrano bombardamenti in più punti, con tentativi di avanzata che i vertici militari di Kiev affermano di aver respinto: “I nostri soldati hanno subito represso tutti i tentativi di assalto nemico in le direzioni di Mala Seidemynukha-Andriivka e Davydiv Brid-Bilohirka Gli occupanti si sono ritirati”, si sottolinea.

06.47 Svolta nella crisi del grano ucraino: quello che dovrebbe essere il primo vero accordo sui corridoi per l’export dei cereali e il primo accordo tra Mosca e Kiev dall’inizio della guerra sarà firmato oggi a Istanbul. Una volta riavviato il gasdotto Nord Stream 1, le forniture tornano al 40%. La crescita del flusso verso l’Italia è del 71,4% rispetto a ieri. I prezzi scendono. Mosca: ‘Niente ricatti, i problemi dipendono dalle sanzioni Ue. Muro dei 27 contro il piano della Commissione. Kiev denuncia che i russi vogliono nascondere il loro intero arsenale militare nella centrale nucleare di Zaporizhzhià. Mosca risponde: ‘Gli attacchi ucraini alla centrale indicano l’incidente nucleare. Rischio metà dell’Europa.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button