News

Scissione nel M5s, Di Maio e altri 70 parlamentari vanno via

Atteso, temuto, annunciato e finalmente arrivato. La scissione del Movimento 5 Stelle è realtà. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio lo ha annunciato incontrando la stampa all’Hotel Sina Bernini Bristol, a Roma: “Abbiamo deciso di lasciare il M5s che da domani non è più la prima forza in parlamento. Un nuovo futuro inizia oggi».

«È stata l’accelerazione di un processo iniziato mesi fa, da quando la linea del M5 sul Quirinale ha cominciato a creare disagi a molti», spiega uno degli undici senatori pronti a dimettersi dal M5, chiarendo che oggi c’è stata una svolta punto in un momento delicato per la risoluzione sull’Ucraina “proprio per chiarire che era grave dissentire con il governo sulla politica estera”. Altro obiettivo, argomenta tra i parlamentari vicini a Di Maio, è stato quello di evitare che la mossa venga letta come pretesto se avvicinata per tempo ad altre decisioni che attendono il M5s, come quella sul doppio mandato.

Su 227 parlamentari 5s (155 alla Camera e 72 al Senato), più di un quarto è quindi pronto a lasciarsi alle spalle il Movimento, considerando anche il senatore Emiliano Fenu, che avrebbe deciso di lasciare il suo gruppo ma non di seguire Di Maio. Tra i quarantanove deputati che hanno finora aderito alla creazione di un nuovo gruppo (un cinquantesimo ha dato la parola, ma deve ancora firmare), ci sono anche la viceministro all’Economia Laura Castelli, l’assessore alla Camera D’Uva, Vincenzo Spadafora, il Sottosegretario agli Affari Esteri Manlio Di Stefano. Tra i senatori ci sono Primo Di Nicola, Vincenzo Presutto, Trentacoste, Campagna, Donno, Vaccaro e Simona Nocerino.

Intanto c’è già un nome per i nuovi gruppi parlamentari. I gruppi di Camera e Senato si chiameranno “Insieme per il futuro” e saranno composti da deputati e senatori vicini al ministro degli Esteri. L’annuncio dell’addio potrebbe arrivare già oggi pomeriggio o comunque prima dell’assemblea paritetica prevista per domani, alla quale Di Maio non dovrebbe partecipare.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button