Notizie Italia

Sbarca in Sicilia la Pink Floyd Legend: concerti alla Valle dei Templi e a Zafferana Etnea

Il grande ensemble romano Pink Floyd Legend arriva per la prima volta in Sicilia portando in tournée il capolavoro pinkfloydiano Atom heart mother. Appuntamento il 21 agosto al Festival Il Mito di Agrigento, nella cornice unica della Valle dei Templi. Il gruppo sarà di scena anche il giorno successivo, 22 agosto, all’Anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea.

Accanto alla banda romana, si uniranno ad Agrigento la Legend Orchestra (con Ottonidautore e Federica Vecchio al violoncello solista), il locale Coro Magnificat (preparato da Lilia Cavalieri). La tappa etnea sarà arricchita, invece, dalla Schola Cantorum Aetnensis di Zafferana e dalla Corale Jonia di Giarre (preparate rispettivamente da Ata Pappalardo e Giuseppe Cristaudo). Entrambe le formazioni, nella loro totalità, saranno dirette dal M° Giovanni Cernicchiaro.

Dal 2012 i Pink Floyd Legend sono gli unici a offrire la versione completa di Atom dal vivo, seguendo la colonna sonora originale di Ron Geesin. Atom heart mother si dispiega attraverso straordinari accostamenti di musica classica e rock, alternando momenti pervasi da melodie eleganti ad altri di pura potenza sinfonica. Atom è considerato l’album della maturità per i Pink Floyd, che dalla psichedelia virò definitivamente al rock progressivo.

La band è formata da Fabio Castaldi (basso, voce, gong), Alessandro Errichetti (chitarra, voce), Emanuele Esposito (batteria), Simone Temporali (tastiere, voce) e Paolo Angioi (chitarra acustica, elettrica, 12 corde; basso ; voce) e si avvale anche di Maurizio Leoni (sassofono), Nicoletta Nardi, Sonia Russino, Giorgia Zaccagni (cori) e con Legend Choir & Orchestra diretti da Giovanni Cernicchiaro. Insieme danno vita a Pink Floyd Legend. Durante il concerto non mancheranno gli intramontabili successi del gruppo britannico, che la band si esibirà nella classica formazione live di nove elementi. Le oltre due ore di musica si avvarranno anche di un nuovo design di luci e laser e di sorprendenti effetti scenografici. Insieme alla fedeltà degli arrangiamenti, i video dell’epoca proiettati su uno schermo circolare di cinque metri, gli oggetti di scena, ricreeranno la cosiddetta «Floyd experience». Quel senso di spettacolo totale per vivere un evento indimenticabile.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button