Notizie Italia

Sambuca, devastato dalle fiamme il capannone di un’azienda agricola

Scoppia l’incendio e le fiamme attaccano il capannone di un’azienda agricola dove erano custoditi un trattore gommato, una pressa per balle, una seminatrice, uno spandiconcime e un numero indefinito di grosse balle di fieno. Tutto è stato divorato dal fuoco per cause poco chiare. Il danno economico, che l’azienda ha subito, si preannuncia ingente, il capannone stesso è stato pesantemente danneggiato e forse è addirittura inagibile.

Venerdì sera i vigili del fuoco del distaccamento Santa Margherita Belice hanno cercato di limitare le fiamme e salvare quanto si poteva salvare. Anche i colleghi di Corleone hanno dato loro una mano. L’attività investigativa è ora affidata ai carabinieri di Sambuca di Sicilia, coordinati dal comando di compagnia di Sciacca. Un pastore cinquantenne, fratello del proprietario della terra e della fattoria, chiamò i soldati dell’Arma.

I soldati dell’Arma hanno già sentito entrambi: sia il pastore cinquantenne che, infatti, ha lanciato l’allarme telefonicamente, sia il titolare dell’azienda, un quarantaquattrenne. Non è chiaro, infatti, si parla di “cause ancora in corso di accertamento”, cosa abbia provocato la scintilla iniziale che però, a quanto pare, non è esplosa nel capannone agricolo, ma a terra per poi propagarsi fino alla struttura che alloggiati mezzi agricoli e balle di fieno. I vigili del fuoco, secondo quanto trapelato, non si sono pronunciati e spetterà quindi all’attività investigativa dei carabinieri di Sambuca di Sicilia mettere punti fermi sulle cause.

© Tutti i diritti riservati

Scopri di più inedizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola.
Per leggere tutto, acquista il giornale o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

Related Articles

Back to top button