Notizie Italia

Salvini da Lampedusa: «Il presidente lo scelgano i siciliani ma centrodestra resti unito»

Il presidente della Regione sceglierà i siciliani ma il centrodestra deve restare unito. Parla di Matteo Salvini, in questi giorni in visita a Lampedusa.

“Decideranno i siciliani, né Roma né Milan imporranno nulla. La Lega ha 3 nomi per il candidato governatore della Sicilia. Le liste sono già pronte, ma saranno i siciliani a decidere chi sarà il governatore” ha detto il leader della Lega sul dimissioni di Nello Musumeci e le prossime regionali.

Salvini non ha voluto nominare i possibili candidati della Lega ma non ha sposato il nome di Stefania Prestigiacomo proposto da Miccichè, né quello dell’uscente Musumeci di Giorgia Meloni. “Sceglieranno i siciliani – ha ribadito – chi sarà il candidato governatore della Sicilia, solo i siciliani”.

Ma Salvini ha anche sottolineato che “è fondamentale andare insieme, ho lavorato sull’unità del centrodestra dopo la caduta del governo. Mi aspetto che sia unito anche in Sicilia perché poi ci saranno le elezioni nel Lazio, in Molise, Lombardia, Friuli Venezia Giulia. Nessuno. Lui nei prossimi mesi vorrà dividere il centrodestra, ci abbiamo messo 3 anni per ritrovarci insieme. Dividere il centrodestra non sarebbe un’idea saggia”.

“Se il candidato a governatore della Sicilia verrà indicato dalla Lega sarò felice – ha chiarito -. Se verrà indicato da altre forze lo supporteremo con convinzione e penso che la Lega avrà un risultato storico in Sicilia”. Riguardo ai candidati, ha detto: “Ci saranno esponenti di diverse culture politiche, non ci saranno liste di leghisti, ci saranno sindaci con altre esperienze, imprenditori e professionisti senza tessera in tasca e altre culture politiche che stanno l’isola” .

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button