Notizie local

Patente digitale presto sullo smartphone: come visualizzarla

La patente atterrerà presto sul cellulare. Questo è un altro passo nella digitalizzazione dei documenti in Italia. L’obiettivo è dare accesso ai cittadini, in un prossimo futuro, i cittadini potranno accedere a un portafoglio digitale direttamente dal proprio smartphone. Sia la patente che la carta d’identità saranno quindi contenute nello smartphone.

Licenza digitale, le date

La licenza digitale dovrebbe essere visibile sul cellulare entro il 2023. Lo ha annunciato il ministro dell’Innovazione tecnologica e della transizione digitale, Vittorio Colao, illustrando i progetti del PNRR. Il documento, come per le altre certificazioni, sarà disponibile sull’App Io. L’obiettivo del governo è creare un portafoglio virtuale in cui ogni cittadino possa conservare i propri documenti validi in tutta Europa, compresa la tessera elettorale. Colao ha infatti sottolineato che l’App Io sarà “molto potenziata nei prossimi 6-9 mesi”.

Licenza digitale, come mostrarla

Su richiesta delle autorità o per qualsiasi altro motivo, sarà quindi sufficiente mostrarlo aprendo la domanda, senza la necessità di portare con sé la versione cartacea o plastica. Altre forze dell’ordine potranno visualizzare la patente utilizzando un codice QR, quindi verificare le informazioni incrociandole con la banca dati nazionale per i controlli. Si tratta di un’iniziativa già presa da altre nazioni, come gli Stati Uniti.

Digitalizzazione in Italia, i numeri

Al via il processo di digitalizzazione in Italia. Le statistiche mostrano che i servizi digitali della Pubblica Amministrazione sono cresciuti di oltre il 200% in meno di sei mesi (da gennaio 2021 a giugno 2022). Per quanto riguarda le piattaforme utilizzabili, lo Spid è passato da 16 milioni di utenti registrati a gennaio 2021 a 31 milioni a giugno 2022; i cittadini in possesso di carta d’identità elettronica (CIE) sono passati da 18,7 milioni a 29 milioni; l’applicazione dei servizi pubblici denominata App Io è stata scaricata da 29,9 milioni di cittadini (a gennaio 2021 erano “appena” 9,5 milioni).

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button