Notizie local

Nasce un premio letterario per promuovere la Scala dei Turchi

La magia della parola scritta per esaltare la magia naturale del paesaggio. Cultura per arricchire di bellezza uno scenario per lui veramente bello, la Scala dei Turchi di Realmonte, la bianca scogliera candidata a diventare patrimonio dell’UNESCO. E’ stato presentato oggi nella sala consiliare del Comune di Realmonte il «Premio Letterario Scala dei Turchi – Dina Russiello», organizzato dall’Associazione culturale «Casa del libro – Pascal Schembri» con il patrocinio del Comune di Realmonte. Ad agosto Realmonte riceverà sei premi letterari e quattro premi speciali per un evento culturale che promuove il territorio e dà nuova luce a un bene ammirato in tutto il mondo come la Scala dei Turchi.

Il presidente dell’associazione, lo scrittore italo-francese Pascal Schembri, ha illustrato il valore culturale del Premio e il programma della cerimonia di premiazione, in programma sabato 27 agosto 2022, sempre a Realmonte. La cerimonia di premiazione si svolgerà sullo sfondo delle bellezze architettoniche naturali della Scala dei Turchi. “Con questa iniziativa, l’associazione culturale Casa del libro – continua il presidente Pascal Schembri – darà voce a un territorio che ha bisogno di nuova linfa culturale e per far scoprire alle nuove generazioni il valore della lettura”.

«L’amministrazione comunale – afferma il sindaco Sabrina Lattuca – ha accolto con entusiasmo la proposta di Pascal Schembri perché un premio letterario dedicato alla Scala dei Turchi va nella direzione di valorizzare un territorio che vuole crescere, mettendo a frutto tutte le risorse che ha a disposizione. Va nella direzione della promozione della bellezza.La bellezza è promozione di un territorio, la bellezza è anche rettitudine, legalità, tutto ciò che può essere utile alla crescita di Realmonte».

Nato a Realmonte e residente a Parigi da più di quarant’anni, Pascal Schembri è uno scrittore molto prolifico. Scrive romanzi, thriller, saggi e pamphlet in quantità tale da pubblicarne quarantadue nell’arco di tredici anni, ottenendo numerosi riconoscimenti tra cui il Premio “Pergamene Pirandello”, il “Festival Stalla Pirandello”, il “Costabianca”, il ” World Literary Prize» e il «Telamone» nel 2014. Il suo percorso artistico-culturale parte da Realmonte, la sua terra natale, che definisce «terra dell’anima», per poi girare l’Europa, fino a stabilirsi a Parigi.

Nel video le interviste al sindaco Sabrina Lattuca e allo scrittore Pascal Schembri.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button