News

Missili russi colpiscono Odessa e Kremenchuk, ipotesi nuovi negoziati a fine agosto

Aggiornamenti di guerra.

9.47 Il capo negoziatore ucraino, David Arakhamia, ha ipotizzato una ripresa dei colloqui con Mosca “alla fine di agosto”, da una “posizione più forte”, dopo una controffensiva delle forze di Kiev. “Non vogliamo condividere i nostri piani con i russi… ma penso che condurremo una controffensiva in alcuni luoghi”, ha detto in un’intervista a Voice of America scattata da Ukrainska Pravda.

8.49 La situazione a Kiev permette alla famiglia del leader ucraino Volodymyr Zelensky di riunirsi a volte per passare del tempo, ma rischia di rimanere un bersaglio per le forze russe che hanno invaso il Paese: “Quando vedi i terribili crimini che hanno commesso, pensi che forse sono davvero capaci di tutto». Lo ha sottolineato Olena Zelenska, moglie del presidente, in una lunga intervista al Guardian.

8.01 Nella notte la regione di Odessa è stata attaccata dall’esercito russo con missili da crociera, i razzi sono stati abbattuti dalla contraerea ucraina, come riportato dal comando operativo meridionale di Kiev citato dall’UNIAN. “Due missili Onyx lanciati dal complesso costiero nel territorio della Crimea occupata sono stati distrutti in aria dall’unità di difesa aerea”, si legge nella nota del Comando.

7.29 Colpita da missili russi nella notte la raffineria di petrolio di Kremenchuk, a sud-est di Kiev, per il momento non si sa se ci siano vittime; lo ha riferito il capo dell’amministrazione militare regionale di Poltava Dmytro Lunin riportato da Ukrinform. “Kremenchuk è di nuovo sotto attacco. Da 6 a 8 missili russi hanno colpito la raffineria e altre infrastrutture”, ha affermato Lunin, invitando la popolazione a rimanere nei rifugi.

7.00 Nuovi tagli alle forniture di gas da Gazprom all’Europa, -50% a Eni. La Francia non ne riceve più tramite gasdotto. L’Ue assicura: «Nessun rischio immediato sulle forniture». L’Italia valuta lo stato di allarme, il punto al ministero a metà della prossima settimana. Per ora l’offerta supera la domanda e le importazioni dall’Algeria hanno raddoppiato quella dalla Russia, ma il prezzo del gas e della benzina sale alle stelle. Putin attacca Usa e Ue: “L’era dell’ordine mondiale unipolare è finita, nonostante tutti i tentativi degli Usa di preservarlo”, ha detto al Forum di San Pietroburgo. “Le sanzioni contro la Russia sono folli e sconsiderate, ma non hanno funzionato”. L’Ue “ha perso la sovranità”. In Ucraina è vivo l’ex sergente dell’esercito Alexander Drueke: compare in un video e saluta la madre.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button