Notizie local

Migranti, almeno 37 morti nella ressa per scavalcare il recinto di Melilla

Il numero dei morti è salito a 37 durante il tentativo di varcare la recinzione di Melilla ieri, venerdì, almeno secondo diverse Ong locali, tra cui Caminando Fronteras.
Per il momento, le autorità di Rabat mantengono il bilancio delle vittime a 18, anche se fonti regionali citate da Cadena Ser hanno portato il bilancio delle vittime a 31.
Helena Maleno, portavoce dell’organizzazione che sta seguendo l’evoluzione dello stato di salute delle decine di migranti feriti dalla città marocchina di Nador, assicura che è molto probabile che il bilancio delle vittime aumenterà nelle prossime ore.

Circa 2.000 migranti si erano avvicinati a Melilla all’alba e oltre 500 sono riusciti ad entrare in una zona di controllo di frontiera dopo aver tagliato una recinzione con alcune cesoie. “Alcuni sono caduti dall’alto della barriera che separa le due parti”, ha detto un funzionario marocchino.
Intervenuto a Bruxelles, il premier spagnolo Pedro Sanchez ha condannato la “violenta aggressione”, per la quale ha accusato “le mafie che trafficano esseri umani”

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button