Notizie Italia

Leclerc costretto al ritiro mentre è in testa, in Francia vince Verstappen

Max Verstappen ha vinto il Gran Premio di Francia di Formula 1. In seconda posizione la Mercedes di Lewis Hamilton davanti al compagno di squadra George Russell. La Ferrari di Carlos Sainz è quinta al termine di una super rimonta dal fondo dello schieramento: partito penultimo per la penalità legata al propulsore.

Il pilota della Red Bull torna così alla vittoria a Le Castellet e rafforza la sua leadership mondiale, grazie al ritiro di Charles Leclerc. La Ferrari monegasca, infatti, si è ritirata dopo essere caduto mentre era in testa alla corsa.

«Abbiamo avuto un buon passo sin dall’inizio – spiega Verstappen – e ho messo pressione su Charles. Ma restare indietro con questo caldo e il surriscaldamento delle gomme è difficile. Ho provato a sorpassare una volta, alla curva 11, ma è stato difficile. Abbiamo cercato di mantenere la calma e di stare vicini – ha aggiunto l’olandese -. Siamo tornati un po’ presto, dopodiché non si sa mai come si svilupperà la gara. La macchina era veloce, ovviamente per Charles è stata sfortuna. Spero che stia bene. Da quel momento in poi ho corso la mia gara, gestendo le gomme. Visto che la pit lane è così lunga non è stato possibile fare un’altra sosta».

Quanto al match contro Leclerc, Verstappen commenta: «Cerco di portare a casa il massimo dei punti possibile. A volte devi capire che non puoi assolutamente attaccare ma aspettare la fine della gara. Ce l’abbiamo fatta, ci sono ancora tante gare e dobbiamo fare punti. In questo senso è stata una grande giornata. Ungheria? Dobbiamo lavorare sul giro secco, continuiamo a lavorare».

“Devo ringraziare il pubblico. Questa gara – ha detto Hamilton – è stata difficile e la squadra ha fatto un ottimo lavoro in termini di affidabilità, all’inizio del weekend eravamo abbastanza lontani dai primi. Anche Russell ha fatto molto bene. Penso di aver perso 3 chili con questo caldo, spero sia stata una buona domenica per tutti i tifosi. Budapest? Amo quel circuito, ma sarà difficile battere Ferrari e Red Bull. Speriamo di poter portare qualche aggiornamento».

Russell parla di «grande doppio podio per la Mercedes oggi, non è stato per niente facile su questa pista e con tutto questo caldo. Ho dovuto lottare e sudare con Perez, avevamo un buon ritmo e ho colto l’occasione in finale. Contatto precedente? Ero dentro quando ho provato a sorpassare Perez, quindi avevo ragione».

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button