Notizie Italia

Lampedusa, 21 sbarchi in poche ore: hotspot al collasso con 1.400 ospiti

Ventuno sbarchi, per un totale di 608 migranti, registrati tra notte e mattina a Lampedusa (Agrigento) dove, ieri, però, sono stati 13 gli sbarchi con poco meno di 350 persone. L’hotspot, con quasi 1.400 ospiti, è di nuovo in piena emergenza dopo lo sbarramento dei soccorsi al largo della più grande delle isole Pelagie e dopo gli sbarchi di numerose piccole imbarcazioni che sono riuscite a raggiungere direttamente la terraferma: tra Cala Pisana e Madonnina molo. Al momento, a quanto pare, non sono previsti trasferimenti per cercare di alleggerire la struttura di prima accoglienza che ha una capienza massima di 350 posti.

Il centro di prima accoglienza di Pantelleria

Intanto, dopo i quattro soccorsi effettuati ieri, sono oltre 400 i migranti a bordo del Sea Watch 3. Una donna incinta e un bambino piccolo con gravi ustioni che erano tra i 439 migranti a bordo di SeaWatch3 sono stati evacuati dalla guardia costiera italiana. Anche il marito della donna ei genitori del bambino sono stati portati a terra, afferma l’ONG tedesca. “Ognuno è costantemente monitorato dall’équipe medica”, assicura la Ong tedesca, aggiungendo: “Se non fossimo stati presenti quale sarebbe stata la loro sorte?

Migranti al loro arrivo al molo di Norimberga a Messina

Anche stamattina l’Ocean Viking di Sos Mediterranee ha avvistato e soccorso un gommone in acque internazionali, al largo delle coste libiche, con a bordo 87 persone, di cui 57 minori non accompagnato. Nessun migrante indossava un giubbotto di salvataggio

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button