News

Lamorgese: contro le defezioni aumentare le retribuzioni dei presidenti seggio

Le massicce defezioni di presidenti di seggio a Palermo in occasione delle consultazioni amministrative e referendarie di domenica scorsa, “purtroppo non rappresentano un caso isolato e senza precedenti: numerose rinunce si sono verificate anche in altre città senza che a Palermo si siano verificati effetti conseguenti”. Lo ha affermato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, rispondendo al question time alla Camera, sottolineando che “il fenomeno delle rinunce, tutt’altro che episodico, sembra richiedere l’avvio di una riflessione parlamentare per una conseguente risposta legislativa volta a per rendere la remunerazione più attraente “per i funzionari elettorali.

“Il fenomeno delle rinunce – secondo il titolare del Viminale – è purtroppo connesso a un certo grado di disaffezione per l’impegno civile, che si esprime anche attraverso la partecipazione attiva alla vita democratica”.
A norma invariata, ha aggiunto, “si potrebbero pensare a soluzioni organizzative volte a guidare al meglio i Comuni nella gestione di impreviste difficoltà procedurali, oppure a valorizzare la carica di presidenti e seggi elettorali come strumento di cittadinanza attiva e di partecipazione alla vita democratica “.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button