Notizie Italia

La Roma si rialza, Dybala e Abraham piegano l’Empoli

La Roma è tornata al successo in campionato al termine di una grande partita giocata ai “Castellani” di Empoli. Merito dei giallorossi, con un Dybala masterclass capace di segnare e fornire l’assist decisivo, ma anche di Bandinelli e compagni che hanno lottato fino alla fine e che, per quello che hanno prodotto, hanno fornito la loro migliore prestazione stagionale anche se non premiata dai punti . Dai primi minuti Dybala decide di illuminare la scena e prima colpisce un palo dopo un colpo di testa di Abraham con palla lasciata libera in area, poi al 17′ colpisce Vicario con un sinistro dai 20 metri. L’errore della Roma in quel momento è non chiudere la partita e dare coraggio all’Empoli che gioca bene e ha nel Pjaca il giocatore giusto per portare fantasia e imprevedibilità. Gli azzurri toscani prima colpiscono un palo con Satriano su cross di Parisi (23′), poi trovano il pareggio al 43′ con un colpo di testa di Bandinell su assist di Stojanovic, con il capitano dell’Empoli che approfitta di un’indecisione difensiva di Mancini e Celik.

Nel secondo tempo è attesa la Roma per poter riprendere il match e invece, a parte un colpo di testa di Ibanez parato poco prima della linea di porta da Parisi, l’Empoli si difende bene e riparte con i padroni di casa che potrebbero anche passare in vantaggio se non avesse Satriano si lascia ipnotizzare da Rui Patricio mettendosi da parte. Due giri di mano ed è la Roma a passare: Abraham, fino a quel momento il peggiore in campo, sfrutta un cross di Dybala e realizza il due a uno. Ancora tre giri d’orologio e Ibanez viene ingenuamente steso in area da Cacace con Marinelli che non può fare a meno di fischiare un calcio di rigore. Pellegrini ha la grande occasione dal dischetto di chiudere la partita ma colpisce la traversa con la palla che poi esce. Il pareggio dei boschi arriva a 6′ dalla fine con Akpa Akpro che non trova il due per due sulla destra per centimetri. L’ivoriano, però, commette l’ingenuità di entrare in maniera spezzata su Smalling e l’arbitro lo espelle privando l’Empoli di un uomo nell’assalto finale. Prima dei titoli di coda, Vicario traina Bove, un bell’intervento che però non riesce ad evitare la sconfitta dei toscani.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button