Notizie Italia

La Nazionale degli svincolati: in porta Ospina, il tridente è Dybala-Belotti-Mertens

Se ne parla e se ne parla da settimane, ma solo oggi è ufficialmente iniziato il calciomercato estivo. Tra zero parametri di campionato e contratti scaduti, molti hanno già fatto acquisti. Lasciata alle spalle l’ultimo giorno di legame con il vecchio club, oggi inizia la nuova vita, o almeno così sperano, i senza contratto che, se messi insieme, formano una squadra di campionato.

Si parte dalla porta, dove Ospinalasciando Napoli, e Strakosha (Lazio), insieme a Mirante (Milano), sono un concentrato di esperienza e affidabilità. In difesa Alessio Romagnoli (Milano), Luiz Felipe (Lazio), Malcuit (Napoli), Ghoulam (Napoli), Santon (Roma), Ansaldi (Torino) e Jordan Lukaku (Lazio) non si sono ancora sposati. Stesso discorso per i centrocampisti Kessi (Milano), Bernardeschi (Juventus), Vicino di casa (Inter), Callejon (Fiorentina), Ekdal (Sampdoria), Djuricico (Sassuolo), Rincon (Torino) e Perotti (Salerno). In attacco: Ibrahimovic (Milano), Dybala (Juventus), Belotti (Torino), Mertens (Napoli), Giovinco (Sampdoria) e Nestorovski (Udinese) garantirebbe gol a chiunque. Anche all’estero c’è da pescare a parametro zero, come nel caso di Serge Aurierche esce da oggi, dopo l’annuncio del Villarreal.

Difficile sceglierne undici, ma ci proviamo. Modulo 4-3-3: Ospina; Malcuit, Romagnoli, Luiz Felipe, Ghoulam; Kessié, Ekdal, Djuricic; Dybala, Belotti, Mertens.

Ci sarebbero affari, idee pure, meno soldi. Anche se, ad esempio, il Barcellona correva ai ripari e aggiustava i conti, individuando nuove risorse. Il club catalano ha firmato un accordo con Sixth Street per la vendita del 10% dei diritti televisivi per i prossimi 25 anni. Arrivano 267 milioni che serviranno a chiudere l’anno in utile. Il Barca ora punta a rafforzarsi, in attesa di cedere De Jong: Kessié e Lewandowski, che però ha un altro anno di contratto con il Bayern. Nel frattempo, il Liverpool ha annunciato il rinnovo con il suo punto di forza, Salahalmeno fino al 2027.
In Italia Roma è molto attiva: oltre ai giovani Provvidenza, Coric e Biandaha accolto di nuovo Gonzalo Vilar, Borja Mayoral (la cui tessera, però, appartiene al Real Madrid) e Justin Kluivert, non riscattati dalle rispettive squadre di origine. Anche lui era tornato Bryan Reynolds, prima di essere girato a Westerlo. Roma abbracciata Mile SvilarIl portiere serbo che sarà il secondo di Rui Patrizio. Dall’altra parte del Tevere, Mario Gila (promessa che ha esordito la scorsa stagione con il Real Madrid) è più vicino alla Lazio, disposta a pagare anche cinque milioni. Nel mirino rimangono Casale e Romagnoli. Nel frattempo ha firmato Marco Antonio, regista brasiliano, originario di Shakhtar Donetsk. Entra nel club biancoceleste fino al 2027.

L’ultimo pezzo del puzzle degli allenatori si è bloccato: Luca Gotti, ex Udinese, allenerà lo Spezia, magari cercando di centrare la terza salvezza consecutiva. A proposito di panchine liguri, il Genoa ha affidato a quella della Primavera Alberto Gilardino. Charalampos Lykogiannis (28 anni) è il primo acquisto estivo del Bologna. Terzino sinistro, ex Cagliari, Sturm Graz e Olympiacos, il greco arriva a parametro zero. L’Atalanta ha ceduto Bosco Sutalo alla Dinamo Zagabria e Anton Cresic al Fiume. Enrico Delpratocome annunciato dalla stessa società bergamasca, è stato invece riscattato dal Parma.

Il Tottenham ha segnato un bel tiro, firmando riccardo, attaccante di Everton e Brasile. L’accordo è stato raggiunto sulla base di 70 milioni di euro. Il Lione ha ufficializzato il ritorno di Corentin Tolisso dal Bayern Monaco: il centrocampista ha firmato per 5 stagioni. Si tratta del secondo rientro alla base, per il club francese, dopo quello dell’attaccante Alexandre Lacazette dall’Arsenale.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button