Notizie local

La Juve rilancia per Di Maria, De Vrij e Skriniar nel mirino del Chelsea

Il mercato è appena iniziato, ma sono già arrivate le prime ore decisive. Soprattutto a Juve e Inter dove stanno cercando di sistemare i rispettivi reparti offensivi. E se i bianconeri ci provano l’ennesimo colpo a zero con Angelo Di Maria, Marotta tratta il ritorno di Romelu Lukaku. Per entrambi, però, le prossime ore saranno decisive, a cominciare dall’attaccante argentino per chi Cherubini ha proposto un ulteriore aumento: un contratto di un anno a 7 milioni non legato ai bonus. Una proposta che crea ottimismo alla Continassa e per la quale si aspetta una risposta se non nel weekend, almeno nei primi giorni della settimana, anche perché la Juve ha inserito un’opzione per un eventuale secondo anno alla Juventus. Di Maria deve risolvere gli ultimi problemi familiari a Parigi perché sua figlia e sua moglie vivono anche in Francia e l’interesse del Barcellona, ​​club a cui preferirebbe i bianconeri, non deve essere messo in ombra.

L’argentino, però, non è l’unico tiro nel mirino della dirigenza perché dopo l’addio di Chiellini e il riscatto di Demirale da parte dell’Atalanta, si cerca un altro centrale da affiancare De Ligt e il nome più popolare è quello di Koulibaly. Il difensore scadrà nel 2023 e De Laurentiis sarebbe disposto a negoziare su una base di 40 milioni. Difficile che la Juve arrivi a tanto, per questo potrebbe inserire nell’offerta anche il giovane Gatti. Va da sé Spalletti non poteva accontentarsi di una possibile cessione di senegalesi dopo anche le voci in giro Osimhen. Motivo per cui potrebbe arrivare a Castel Volturno Edin Dzekoche tornerà a lavorare con il tecnico del Certaldo dopo l’esperienza già fatta nella Capitale.

Un domino, quello del centravanti, che potrebbe essere innescato Lukaku. I contatti con il Chelsea si sono intensificati nelle ultime ore tra videochiamate tra i club e continui messaggi del centravanti belga per mettere ulteriore pressione e chiudere l’affare. Il nuovo proprietario dei Blues, Todd Boehly, ha chiesto più tempo per gli impegni a Los Angeles, ma l’Inter ha fretta di poter sfruttare nuovamente il decreto crescita ed è stata formulata una prima offerta per un prestito oneroso. Ad Appiano si attende una risposta e non è escluso che con il Chelsea si parli anche di giocatori come Dumfriesmolto apprezzato da Tuchel e valutato almeno 40 milioni dai nerazzurri e da due difensori simili Il libero e Skriniar. Quest’ultimo, però, sta ricevendo anche il tribunale del Psg che forzerebbe se dovesse affondare Marotta investire anche in una centrale e il sospettato numero uno a quel punto sarebbe Gleison Bremer di Torino. “Tutti conoscono le mie ambizioni, voglio giocare la Champions”, ha detto oggi il centrale brasiliano. Inter, Milan e Tottenham sarebbero pronte a accontentarlo, ma Cairo non lo lascerà andare per meno di 35 milioni.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button