Notizie Italia

Justin Bieber: «Ho il volto paralizzato, non posso cantare»

Justin Bieber annulla una serie di concerti a seguito di un virus che gli ha causato la paralisi di metà del viso. La pop star 28enne su Instagram racconta di avere la sindrome di Ramsay Hunt e mostra, in un video di tre minuti, la sua incapacità di muovere i muscoli facciali.

“È una forma di virus che attacca l’orecchio e il nervo facciale e ha causato la paralisi del mio viso. Come vedete, il mio occhio non si chiude, non riesco a sorridere da questo lato», quello giusto, «del viso», spiega la pop star ai suoi 240 milioni di follower. «Per chi è frustrato dalle cancellazioni» dei concerti, «posso dire che non sono fisicamente in grado di eseguire una performance. Come puoi vedere, questo è abbastanza grave. Sono costretta a rimandare i prossimi spettacoli (ordinanza medica)», aggiunge.

Bieber poi ammette che ci vorrà del tempo per riprendersi, “non sappiamo quanto tempo”, precisa, assicurando che utilizzerà la pausa per “riposarsi, rilassarsi e tornare al 100%”.
La sincera confessione di Bieber raccoglie migliaia di commenti, ben oltre 300.000, di pronta guarigione e sostegno. “Orgoglioso di te. Prenditi il ​​tuo tempo”, scrive Scooter Braun, produttore di lunga data della pop star. Patrick Schwarzenegger gli invia emoji di cuori, mentre DJ Khaled gli assicura che tornerà in forma.

Per il Justice World Tour di Bieber, questa è l’ennesima battuta d’arresto: il tour avrebbe dovuto iniziare a marzo 2020, ma è stato posticipato di quasi due anni a causa della pandemia. Lo scorso febbraio la pop star è poi risultata positiva al Covid ed è stata costretta a posticipare una data a Las Vegas, seconda tappa del tour il cui spettacolo finale sarebbe stato programmato nel 2023 a Cracovia, in Polonia.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button