Notizie Italia

In Sicilia i proprietari di cani dovranno pulire con l’acqua anche la pipì

Oltre a rimuovere gli escrementi del tuo cane dalla strada o dai parchi, in Sicilia anche i proprietari di animali a quattro zampe dovranno pulire la loro pipì con acqua. Lo prevede un provvedimento del disegno di legge approvato nel pomeriggio dall’Assemblea regionale siciliana. Il provvedimento è contenuto nel disegno di legge “Norme per la protezione degli animali e la prevenzione del randagismo”.

«Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione del randagio ddl, che ho sostenuto sin dalla sua presentazione come cofirmatario della proposta e che finalmente regola un fenomeno per troppo tempo trascurato. Una norma di buon senso per la tutela dei diritti degli animali e della pubblica sicurezza che mira a prevenire il fenomeno anche attraverso l’introduzione della figura del garante dei diritti degli animali, figura fondamentale e strategica per il coordinamento istituzionale di tutte le azioni legate al tema del maltrattamento degli animali”. Ha affermato Valentina Palmeri, deputata regionale di Verde Europa. “La legge regionale approvata consentirà alla Sicilia, anche attraverso le risorse assegnate ai comuni, di contenere e monitorare il fenomeno degli abbandoni e dei maltrattamenti e individua anche la figura del cane di vicinato come strumento di controllo del territorio – conclude – Una disciplina dettagliata che copre vari aspetti dall’uso dei mezzi pubblici all’accesso alle strutture pubbliche limitando al minimo i divieti. Una norma votata all’unanimità che si allinea almeno alle Regioni più avanzate».

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button