Notizie Italia

I 70 milioni del Psg fanno breccia: l’Inter cederà Skriniar. Icardi, pazza idea Monza

Le migliori offerte in queste ore sono quelle fatte sull’Alta Velocità Milano-Parigi. Sarà ciò che porterà Skriniar al PSG con un’offerta di quasi settanta milioni di euro che dovrebbe essere consegnata ai nerazzurri entro martedì e che nel percorso inverso potrebbe vedere un clamoroso colpo di mercato: Icardi a Monza. Se il centrale nerazzurro è praticamente a un passo dal trasferirsi in Francia con un accordo trovato da tempo sulla base di un contratto da 8 milioni (bonus inclusi) a stagione, invece, sono stati avviati contatti tra Galliani e la moglie-agente di Icardi, Wanda Nara. Grande è la nostalgia dell’Italia per l’attaccante argentino, ma l’operazione è tutt’altro che facile, motivo per cui la coppia di trasferimento ha composto con Berlusconi nel frattempo, ha formalizzato il prestito di Sensi dall’Inter, ma allo stesso tempo continua a far sognare i propri tifosi inseguendo Dybala e Pessina. Quest’ultimo sarebbe disposto anche a regalare la fascia da capitano.

Sulla Joya, invece, sembra che ci sia pochissimo spazio di manovra perché il duello resta serrato tra Inter e Milan. Quasi mai in gara, però, c’era la Roma. “C’è stata solo una chiacchierata con Paulo”, ha detto Francesco Totti a chi gli chiedeva della possibilità di vedere l’argentino in giallorosso. Per Tiago Pinto, tuttavia, non è una priorità. Praticamente chiuso Celiksta concentrando le più grandi energie sul ritorno nella capitale di Frattesi e per inizio settimana è previsto un nuovo turno con il Sassuolo. Ancora troppi i 25 milioni richiesti dai neroverdi ma sembrano aver accettato volpare in cambio. Un giocatore che, insieme al possibile ritorno di Zazza da Torino aumenterebbe il reparto offensivo.

Ha detto addio alla Roma per approdare a Milano Mkhitaryan, ufficialmente giocatore dell’Inter. L’ormai ex giallorosso ha subito detto: “Sono felice di essere un giocatore dell’Inter e non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi con la squadra e giocare con la maglia nerazzurra”.

Invece, il futuro di Belottisvincolata dai granata e ad un passo dall’accordo con il Monaco, mentre a Torino la Juventus, nonostante il mancato riscatto del prestito, potrebbe rientrare Morata. Il rinnovo con l’Atletico Madrid potrebbe giovare ai bianconeri che aspettano Di Maria e continua a studiare il tiro Zaniolo. Per la difesa tutto ciò che riguarda De Ligt. Se se ne va, ci sarà un assalto Koulibalyma Arrivabene per l’olandese ha già rifiutato un’offerta del Chelsea di oltre 40 milioni Pulisico. La Juve vorrebbe solo contanti e chiede ben 80 milioni.

Intanto per la Fiorentina arriva il primo tiro: si chiama Rolando Mandragora. Il centrocampista classe ’97 è stato sottoposto alle visite mediche in attesa di entrare a far parte della prossima settimana, quando la squadra si ritroverà a Firenze. Mandragora arriva definitivamente per circa 9 milioni dalla Juventus dopo l’esperienza in prestito al Torino: per lui quinquennale di contratto. Per la porta si avvicina sempre di più Pierluigi Gollini27 anni, un passato nelle giovanili viola, è tornato all’Atalanta dall’esperienza in Premier League con il Tottenham.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button