Notizie Italia

Giunta Musumeci, ultimi fuochi: fondi per formazione e sanità

Ha chiamato per l’ultima volta i consiglieri accanto a lui, in alcuni casi virtualmente, cioè a distanza. E aveva registrato la chiusura delle attività della giunta. Poi ha preso la parola per un breve intervento in cui ha ringraziato “tutti i consiglieri che hanno lavorato con me in questi cinque anni, quelli in carica e quelli che non ci sono più”. Nello Musumeci ieri è stato a Palermo per una delle sue ultime volte da presidente della Regione. Tra pochi giorni, prevedibilmente all’inizio della prossima settimana, sarà proclamato Renato Schifani e passerà il testimone.

Tra le tre delibere sulla salute, la più importante riguarda il Cefpas, l’istituto di Caltanissetta inizialmente destinato alla formazione di alta specializzazione, ora è diventato un centro di salute pubblica politicamente influente come un piccolo Asp. Lì il consiglio, su richiesta del direttore Roberto Sanfilippo, ha approvato un sostanziale ampliamento dell’impianto biologico. I posti in più sono ora 143, anche se nel primo anno ci saranno gare a coprire solo i primi 16.

Per l’ospedale Papardo di Messina la giunta ha deciso di concedere un aumento delle spese per il personale di un milione e 262 mila euro. L’ultima delibera sulla salute è quella che prolunga la convenzione con l’Ismett: in particolare conferma che per la Regione si tratta di un istituto di ricovero e cura scientifica.

Infine, il piano che stanzia 31 milioni per 49 istituzioni che si occupano di corsi di formazione professionalequelli destinati a sopperire alla mancata frequenza delle scuole superiori.

© Tutti i diritti riservati

Scopri di più inedizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola.
Per leggere tutto, acquista il giornale o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

Related Articles

Back to top button