Notizie local

Emergenze in Gastroenterologia, Sicilia e Veneto a confronto

Veneto e Sicilia a confronto nella gestione delle emergenze ed emergenze in gastroenterologia. Questo il tema affrontato da Armando Gabbrielli, direttore dell’endoscopia digestiva dell’ospedale Borgo Roma di Verona, intervenuto al convegno “La gestione integrata delle emergenze-emergenze in Gastroenterologia”, organizzato dal direttore del dipartimento di Gastroenterologia del Sant’ Ospedale Elia di Caltanissetta Salvatore Camilleri. Per due giorni a San Cataldo si sono incontrati i massimi esperti della Sicilia e di altre regioni d’Italia.

«La Regione Sicilia ha preso una delibera – afferma Gabbrielli – che chiarisce molto bene anche le criticità legali dell’assistenza e dell’organizzazione delle emergenze endoscopiche in gastroenterologia. Sicuramente noi veneti abbiamo il vantaggio che questo tipo di rete è nata nel 2010 quindi ha già una storia alle spalle».

«Credo che ci sia sempre qualcosa da imparare da tutti, quindi è sempre meglio confrontarsi e trovare soluzioni su problemi che anche noi veneti abbiamo pur vivendo una vita molto più organizzata. – spiega -. Ma direi che stai facendo passi da gigante. I problemi relativi alla carenza di medici o alla reperibilità notturna sono reali anche in Veneto, e dovrebbero essere compensati programmando la formazione di persone adeguate ai bisogni delle varie regioni».

«Bisogna avere un’idea precisa del numero di emergenze che si eseguono, dei medici a disposizione, del personale infermieristico e delle altre specialità legate alla nostra, come l’anestesista, che spesso ci aiuta a gestire al meglio un paziente a rischio, o il radiologo interventista”, conclude.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button