Notizie Italia

Elezioni in Sicilia: acque agitate in Forza Italia, si limano le liste in Fratelli d’Italia

Nonostante i sondaggi favorevoli, sono pochi i posti blindati rispetto agli aspiranti. E così le liste di centrodestra siciliane per la Politica stentano a prendere forma. Stanno infatti dando vita a battaglie tra correnti e segreterie nazionali e regionali.
Le acque sono molto agitate a Forza Italia, soprattutto nei collegi della Sicilia orientale. Lì, al senato, i vertici saranno Stefania Prestigiacomo mentre al secondo posto il coordinatore Gianfranco Micciché ha scelto di inserire il consigliere regionale a lui più fedele, il Mazara Toni Scilla. Manovra che non è piaciuta all’ala etnea della comitiva che aspira ad includere esponenti del territorio. Una situazione che si potrebbe replicare per il collegio etneo della Camera: lì il favorito per il ruolo di dirigente è l’ex Renziano Nicola D’Agostino. Dietro di lui i boatos danno Silvia Saitta, storico braccio destro di Miccichè: anche se in questo caso si tratta di un nome in posizione disarmante. Ampi servizi sul Giornale di Sicilia ora in edicola

© Tutti i diritti riservati

Scopri di più inedizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola.
Per leggere tutto, acquista il giornale o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button