Notizie local

Elezioni a Sciacca, Messina potrebbe vincere al primo turno ma è battaglia sui voti ambigui

L’esito delle elezioni amministrative di Sciacca (Agrigento) non è ancora ufficiale. Il comitato elettorale di Fabio Termine, infatti, contesta il dato pubblicato oggi dal Servizio elettorale della Regione che attribuisce il 40,11% delle preferenze a Ignazio Messina. Con questo risultato Messina diventerebbe sindaco al primo turno. Tuttavia, la commissione elettorale centrale, presieduta dal magistrato Dino Toscano, non ha ancora proclamato nessun vincitore. Dopo una lunga giornata di verifiche e verifiche su tutti i verbali delle 42 sezioni della città, ha sospeso l’incontro aggiornando gli atti per domani mattina. I due contendenti alla carica di sindaco contestano reciprocamente le attribuzioni di alcune preferenze individuali ricevute in particolare in 2 sezioni. Il presidente di una di queste sezioni è stato convocato in udienza dal magistrato, fornendo chiarimenti sull’esatto numero di voti ricevuti da Messina, che abbasserebbe il suo risultato finale al 39,9%. In questo caso ci sarebbe il ballottaggio il 26 giugno. Ignazio Messina, invece, chiede l’esame di una trentina di schede “contestate” in un’altra sezione che, secondo i suoi rappresentanti di lista, indicherebbe senza dubbio una preferenza a suo favore.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button