Notizie Italia

Doppietta italiana agli Europei di Ginnastica: D’Amato oro, bronzo a Maggio

Le azzurre sugli allori, con il bis di medaglie, nella prima giornata degli Europei di Ginnastica Artistica a Monaco. Asia D’Amato ha preso la medaglia d’oro, offendendo il suo meglio con una prestazione semplicemente perfetta. La 19enne atleta di origini genovesi è stata davvero insuperabile nella competizione generale, segnando un totale di 54.732 punti e lasciandosi alle spalle la britannica Alice Kinsella, che non è riuscita ad andare oltre il punteggio di 54.132. La formidabile giornata blu sul suolo tedesco è stata completata da Martina Maggio, che ha ottenuto 53.965 punti dopo la sua prestazione, ma sono stati sufficienti per metterle la medaglia di bronzo al collo.
D’Amato succede a Vanessa Ferrari che, appena 15 anni fa, vinse il titolo continentale. La ligure ha segnato 13.766 punti al volteggio, 13.900 alle parallele, 13.500 alla trave, 13.566 a corpo libero ed è riuscita così a mettere le mani sull’oro. Al Maggio resta il rammarico di essere caduta nei parallelismi asimmetrici, altrimenti avrebbe sicuramente potuto aspirare a qualcosa di più di una medaglia di bronzo.
«Posso dire che certe emozioni non si possono proprio descrivere – le parole di D’Amato, dopo la gara, a Raisport -. Pensavo di poter aspirare a un gradino del podio, ma onestamente non immaginavo di vincere nemmeno una medaglia d’oro. Sono molto contento di questo successo e ora, nella finale a squadre, vogliamo confermarci puntando direttamente al successo. Alle Olimpiadi di Parigi, poi, vogliamo prendere quello che ci siamo persi a Tokyo».
«Sono contento della gara di oggi, ho commesso un piccolo errore sulle parallele, ma questo bronzo non si spiega: sono contento. Per me è una rivincita», ha aggiunto Maggio.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button