News

Dopo il ritorno di Lukaku all’Inter, si avvicina quello di Pogba alla Juventus. Su Dybala il Real Madrid

La presentazione del nuovo calendario di Serie A, in programma domani, pone idealmente i blocchi di partenza per la nuova stagione, che inizierà prima del 15 agosto, con il mercato ancora in pieno svolgimento, e segnata da un Mondiale disallineato temporalmente a fine autunno. La classica vetrina del torneo mondiale – dove per la prima volta ogni nazionale potrà portare ben 26 giocatori, come a Euro 2020 – scomparirà così, restringendo ulteriormente le scelte dei club italiani, già ridotti dalla scarsa risorse finanziarie che spingono verso operazioni low cost, o creative, come la passione per l'”usato sicuro”.

Dopo il ritorno all’Inter di Romelu Lukakuè la Juventus a pareggiare in Premier League visto l’andamento più che positivo della trattativa con l’agente dell’Inter Paul Pogba. La dirigenza bianconera si è incontrata Rafaela Pimenta e, secondo indiscrezioni, c’è grande ottimismo sulla fumata bianca: il 29enne centrocampista francese si libererà dal Manchester United a parametro zero e potrà tornare alla Juve dopo la prima parentesi tra il 2012 e il 2016. di circa otto milioni, per Octopus, che nel frattempo è in vacanza a Miami dove si è incrociato Paolo Dybala.

L’ex juventino è sempre nella lista dei desideri dei nerazzurri, che potrebbero riprendere a breve la trattativa, ma si parla di un interesse per l’argentino da parte del Milan e di un big come il Real Madrid. Di certo l’Inter deve sfoltire l’attacco liberandone uno in mezzo Dzeko e Sancheze intanto segui il caso di Skriniar, la cui vendita un giorno sembra fatta e quello dopo si blocca. Un vecchio “nemico” come Adriano Gallianiora al Monza, che ha spiegato che stava parlando Sensima non di Gagliardini, altri due candidati alla diaspora. Sul fronte milanista tutto è ancora sospeso, con nomi che si rincorrono ma inutilmente visto che i dirigenti Maldini e Massara Sono ancora in attesa di rinnovo. Fondamentalmente, ci sarebbe la trattativa a cui arrivare Traore di Sassuolo.

Vero è che il mercato ufficiale inizia tra soli otto giorni, ma luglio segna anche l’inizio dei ritiri, con i tecnici che vorrebbero avere almeno un quadro di massima della situazione. Per il Napoli è previsto un lungo tira e molla Koulibaly, con l’azienda che propone rinnovi e tanti big alla finestra. L’interesse della Juventus per il centrale è una pista possibile, in vista di un’ipotetica partenza di De Ligt per il Premier, mentre Luciano Spalletti sarebbe tornato in carica per portare il difensore norvegese sotto il Vesuvio Ostigarda del Brighton.

La Roma prova a chiudere Frattesia chi sarebbe felice di mettersi a disposizione Mourinho, ma il Sassuolo non sembra intenzionato a fare grossi sconti per rinunciare al 22enne centrocampista. Tutti in standby, però, per Zaniolo, che ha tre strade davanti: rinnovo, trasferimento o rinvio della decisione a dopo l’estate o al prossimo anno. Gli incontri sinora tenuti non avrebbero portato a favorire una soluzione. Il presidente ha parlato di mercato alla Lazio Lotito, senza fare nomi: «I risultati sono centrati, non sono annunciati. Stiamo costruendo una squadra capace di competere alla pari con tutti».

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button