Notizie Italia

Diminuiscono i nuovi casi Covid in Sicilia ma i ricoveri rimangono sopra la media nazionale

Diminuiscono i nuovi casi di Covid in Sicilia ma i posti letto occupati dai malati di Coronavirus in area medica (26,6%) e in terapia intensiva (5,9%) restano al di sopra della media nazionale. Sono i dati della settimana 20-26 luglio dove si registra un peggioramento della performance dei casi attualmente positivi ogni 100mila abitanti (3.621) rispetto alla settimana precedente.

Quanto ai nuovi casi ogni 100mila abitanti della scorsa settimana nelle varie province, a Messina sono stati registrati 1.112 casi (-23,7% rispetto alla settimana precedente), ad Agrigento 920 (-27,9% rispetto alla settimana precedente), in Siracusa 858 (-32,2% rispetto alla settimana precedente), a Catania 806 (-29,1% rispetto alla settimana precedente), a Trapani 802 (-25,4% rispetto alla settimana precedente), a Ragusa 776 (-28,4% rispetto alla settimana precedente) la settimana precedente), a Caltanissetta 710 (-31% rispetto alla settimana precedente), a Palermo 641 (-31,8% rispetto alla settimana precedente) ea Enna 622 (-54,9% rispetto alla settimana precedente).

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, la percentuale della popolazione di età superiore ai 5 anni che non ha ricevuto alcuna dose di vaccino è del 10,1%, superiore alla media italiana che è dell’8,1% a cui si aggiunge la popolazione di età superiore a 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarito da COVID-19 da meno di 180 giorni, pari al 4,2%. per quanto riguarda il gruppo di oltre 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino, è il 16,3% (media italiana 10,6%) a cui deve essere assegnata la popolazione di oltre 5 anni guarita da meno di 120 giorni aggiunto, che non possono ricevere immediatamente la terza dose, pari al 5,7%. Il tasso di copertura vaccinale con la quarta dose è del 6,3% (media Italia 12,9%) mentre la popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è del 27% (media Italia 35%) a cui vanno aggiunti altri 3. % (media italiana 3,3%) con la sola prima dose.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button