Notizie local

Dalla Regione Siciliana i fondi per sistemare due strade provinciali nel Nisseno: ecco quali

Un intervento idrogeologico su più fronti, lungo la strada provinciale Mussomeli-Caltanissetta. «Stiamo stanziando oltre 13 milioni di euro – commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, ai vertici della struttura dell’assessore al dissesto idrogeologico – per mettere in sicurezza un asse viario interessato da frane e che riveste un’importanza strategica per l’intero comprensorio del Vallone. È la nostra risposta alla riqualificazione delle strade secondarie, anche se non direttamente di competenza della Regione”.

Diversi tratti della strada provinciale danneggiati da frane, su un versante estremamente vulnerabile e di grande rischio per gli utenti, costretti a percorrere percorsi alternativi molto più lunghi come quello di Bompensiere e le frazioni Polizzello-Mappa. Numerosi cedimenti del terreno che, negli anni, hanno gravemente compromesso la stabilità dell’asse viario in esame. La frana più grave, che risale all’ottobre 2018, ha provocato lo scivolamento delle carreggiate e vistose lesioni alla pavimentazione stradale. Il progetto prevede, come soluzione a questa situazione, opere di consolidamento del manto stradale tra il raccordo di Valle e il lago di Serradifalco, con diverse soluzioni di rimodellamento e adeguamento del tracciato alle norme di sicurezza. Il finanziamento è di 13,7 milioni di euro e risolverà una volta per tutte le criticità esistenti.

«Il governo regionale – prosegue Musumeci – ha dispiegato importanti risorse sulla viabilità, promuovendo progetti e programmando interventi in tutta l’isola. L’obiettivo è creare un sistema integrato con grandi infrastrutture, indispensabili se si vogliono far decollare le numerose attività produttive, per uno sviluppo sostenibile ed equilibrato della fascia costiera e dell’entroterra, come in questo caso”.

La Struttura per il contrasto del dissesto idrogeologico si prepara anche ad ammodernare e rendere più sicuro il percorso di quindici chilometri tra Serradifalco e Montedoro sulla Provinciale 23, nel Nisseno. «Provvediamo, anche laddove non abbiamo competenza sulle strade provinciali – commenta il governatore dell’isola – a migliorare la viabilità siciliana con le risorse finanziarie e umane a nostra disposizione, consapevoli dell’assoluta necessità di collegamenti rapidi e sicuri che rispettino con standard più avanzati”. A questa esigenza risponde il finanziamento di 2,3 milioni di euro messo in atto dalla Regione per i lavori di messa in sicurezza di un asse viario strategico per l’intero comprensorio. Le opere, che possono contare sulla progettazione fornita dall’amministrazione comunale di Montedoro, comprendono opere di sostegno nei tratti danneggiati per l’abbassamento della carreggiata, oltre a interventi di pulizia, realizzazione di banchine con funzione di scarico delle acque meteoriche, trattamento bituminoso dei tratti danneggiati e il rifacimento della segnaletica orizzontale. Le opere portanti sono costituite da tratti di muratura con fondazioni su pali trivellati, drenaggio e rivestimento con pietre calcaree.

Le foto sono di Mussomeli-Caltanissetta

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button