Notizie Italia

Da Cascio a Cracolici, parte la sfida dei big per l’Ars

Scendono in pista i big di Forza Italia: il primo ad annunciare ufficialmente di candidarsi alle prossime elezioni regionali del 25 settembre è l’ex presidente dell’Ars, Francesco Cascio, che ha confermato di aver firmato «la mia candidatura per il rinnovo del Parlamento siciliano. Sono già al lavoro per affrontare al meglio questa importante campagna elettorale». nella lotta al Covid, è quasi una “riparazione”: il centrodestra, infatti, inizialmente aveva puntato su di lui per la corsa a sindaco di Palermo ma le fibrillazioni all’interno della coalizione lo avevano convinto a fare un passo indietro a favore di Roberto Lagalla.
Un altro politico di lunga data che parteciperà alle elezioni regionali è Antonello Cracolici, che dopo aver rifiutato un seggio al Senato con il Pd continuerà la sua battaglia in Sicilia «per non far vincere Renato Schifani aprendo la strada al governo del Giusto”. Per il M5S il palermitano Adrano Varrica, attuale deputato nazionale palermitano e anche sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci, riconfermato con consenso “bulgaro” un anno fa con l’80 per cento delle preferenze, proverà a farsi eleggere in Sicilia nel campo per i Fratelli d’Italia. In provincia di Trapani, i vertici di Prima Italia, simbolo della Lega in Sicilia, dovrebbero essere l’assessore regionale uscente alle Attività produttive, Mimmo Turano, mentre a Mazara del Vallo l’assessore regionale all’Agricoltura, Toni Scilla, sarà il candidato di Forza Italia. Un ampio articolo sul Giornale di Sicilia ora in edicola

© Tutti i diritti riservati

Scopri di più inedizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola.
Per leggere tutto, acquista il giornale o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

Related Articles

Back to top button