Notizie Italia

Covid, in Sicilia contagi stabili: in calo i ricoveri in ospedale

Io sono 1.762 nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia rispetto a 11.828 tamponi processati. Ieri erano 1.732. Il tasso di positività è del 14,9%, in aumento rispetto al 14,6% di ieri. La Sicilia è al quarto posto per contagi. Gli attuali positivi sono 79.255 con un decremento di 4.389 casi.

I guariti sono 6.135 e le vittime 16, portando il totale dei morti a 12.035. Sul fronte ospedaliero i pazienti sono 531, 26 in meno rispetto al giorno precedente, 32 in terapia intensiva, due in più rispetto a ieri. A livello provinciale i casi sono 395 a Palermo, Catania 327, Messina 354, Siracusa 139, Trapani 144, Ragusa 100, Caltanissetta 86, Agrigento 156, Enna 61.

Se si guarda ai dati nazionali, sono 23.438 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i contagiati sono stati 25.389. Le vittime sono 84, in calo rispetto alle 112 di ieri. I tamponi effettuati sono 154.143. Il tasso è del 15,2%, in leggero aumento rispetto a ieri che era del 14,6%.

Sono 234 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-5), mentre i ricoveri giornalieri sono 21. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 6.004, 166 in meno nelle ultime 24 ore.

Gli attuali positivi sono 711.312, 16.500 in meno rispetto a ieri. I dimessi e i guariti sono 20.858.626 (+39.851) mentre il totale dei casi dall’inizio della pandemia è 21.745.065 e quello dei decessi è 175.127.

Questa settimana la quota di un milione di morti per Covid-19 nel mondo da gennaio. Lo ha affermato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), Tedros Ghebreyesus, durante la conferenza stampa dell’OMS. “Tuttavia, abbiamo i mezzi per prevenire” queste morti e “chiediamo ai governi di vaccinare cittadini e lavoratori”, ha aggiunto. Ad oggi, avverte Ghebreyesus, ancora “un terzo della popolazione mondiale non è vaccinato e tre quarti degli anziani nei Paesi più poveri non lo sono”.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button