Notizie Italia

Cous cous fest, Cinquerughe vince il campionato studentesco: “Cucinare è la mia passione”

Erik Cinquerughe è il vincitore del “Conad Next generation student contest”, il Campionato che ha visto a confronto gli studenti degli istituti alberghieri italiani, al Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo. Il premio è una delle novità dell’edizione di quest’anno.

Cinquerughe, diciottenne di San Cataldo (in provincia di Caltanissetta) dell’Euroform, Scuola Professionale dei Mestieri, si è affermata con una ricetta intitolata “abbracci cous cous”. Era accompagnato dal professor Simone Pallare e dal dirigente scolastico Pietro Rapisarda.

È “un piatto che racconta l’amore per la mia Isola, in un incontro sensoriale di sapori mediterranei, tra mare e terra, che si uniscono come in un intenso abbraccio”, ha detto lo studente siciliano subito dopo la vittoria viene servito con un cous cous con bisque di gamberi rossi di Mazara con tartare di gamberi profumata al limone di Siracusa e come decorazione una cialda di corallo.

“Speravo la vittoria, sapevo che era difficile e ora sono davvero felice”, ha detto il 18enne intervistato da Gds.it. “La mia passione è la pizza – ha ammesso – e l’amore per la cucina è nato grazie al professor Bellanca che nel 2018 è stato campione al Cous Cous Fest”.

“Vorrei continuare questo percorso perché penso che sia il mio percorso e il mio futuro. Cucino perché mi piace farlo, è la mia passione”, ha concluso. Lo studente è stato premiato sul palco da Francesco Cicognola, Direttore Generale Pac2000A Conad.

“Dopo una splendida narrazione, molto personale e sentita, lo chef – ha commentato Paolo Marchi, alla guida della giuria tecnica – Erik ha proseguito con un’ottima esecuzione di un piatto importante per ingredienti e tecnica”.

Marco Di Gregorio, studente dell’Istituto Statale di Alta Formazione Danilo Dolci di Partinico (Pa), ha invece vinto il premio speciale per il talento più audace, promosso da UniCredit e consegnato da Riccardo Del Bianco, Head of Corporate Business Sicily di UniCredit Italia.

Pierpaolo Ferracuti, marchigiano di Porto San Giorgio (Fermo) chef patron del ristorante “Il Restroscena”, ha invece vinto il campionato italiano di Conad cous cous, la competizione tra 4 chef nazionali disputata nell’ambito della 25° edizione del Cous Cous Fest.

Lo chef ha cucinato una panzanella mediorientale: cous cous con gamberi e gazpacho battendo in finale lo sfidante Alessandro Billi di Tortona (Alessandria) chef patron dell’Osteria Billis che, con il suo cous cous alla sanvitese polpette, polpo, salsa di alici, gustosa maionese, mandorle e cetriolo, hanno ricevuto un premio speciale dedicato alla sostenibilità del piatto, promosso da Bia CousCous.

Lo chef marchigiano rappresenterà ora l’Italia al World Cous Cous Championship, la competizione tra chef internazionali che vedrà sfidarsi 8 squadre di chef provenienti da: Argentina, Brasile, Costa d’Avorio, Francia, Italia, Marocco, Palestina e Tunisia.

Il programma del festival prosegue domani, lunedì 19 settembre, con i cooking show degli chef Edoardo Mustacchia, Salvatore Lipari, il talk dedicato al territorio, alle tradizioni e all’identità dei lievitati in Sicilia promosso da All Food Sicily e il talk “Trial: cibi, nutraceutici e salute, promosso da Oleifici Barbera insieme a ProMise Unipa Alle 21:30 il concerto gratuito sulla spiaggia Med Free Orkestra.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button