Notizie Italia

Concorsi: 900 posti di lavoro all’Agenzia delle Entrate e 980 ai Monopoli di Stato, come partecipare

Due maxi bandi per oltre 1800 posti di lavoro. Uno riguarda l’Agenzia delle Entrate per 900 assistenti tecnici, l’altro i Monopoli di Stato per 980 laureati e laureati.

Agenzia delle Entrate

Sono richiesti assistenti tecnici, geometri ed esperti. L’assunzione è a tempo indeterminato presso gli Uffici Territoriali Provinciali, Direzioni Regionali, Direzioni Provinciali, Direzione Centrale Servizi di Estimazione e Osservatorio Mercato Immobiliare, Direzione Centrale Catasto, Cartografica e Pubblicità Immobiliare.

Le attività previste sono relative ai servizi di Osservatorio catastale, cartografico, estimativo e del mercato immobiliare. Per partecipare alla selezione, oltre ai requisiti generali previsti dalla legge per i concorsi pubblici, è necessario essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: diploma di scuola secondaria superiore di geometra conseguito presso un istituto tecnico statale per geometri, pari o legalmente riconosciuto; Diploma di istruzione secondaria superiore di Perito Industriale specializzato in Edilizia; Diploma di maturità tecnica di Perito Industriale, conseguito presso ente statale, paritario o riconosciuto; diploma di istruzione secondaria superiore afferente al settore “Tecnologie”, specializzazione in “Costruzioni, ambiente e territorio”.

Gli esami sono due: esame obiettivo tecnico-professionale ed esame orale. Il modulo di domanda deve essere inviato entro il 23 settembre.

Monopoli di Stato

Bando al 980 posti per diverse figure professionali, con assunzione a tempo indeterminato ea tempo indeterminato, in Regioni, Comuni e Strutture Centrali su tutto il territorio nazionale. Le gare prevedono la copertura di 640 addetti di seconda area, fascia retributiva F3: 256 assistenti amministrativi; 4 assistenti amministrativi presso l’Ufficio delle Dogane del Canale di Sicilia – ufficio di Lampedusa;
120 ragionieri; 100 esperti informatici, di cui n. 2 riservato alla Provincia Autonoma di Bolzano; 90 esperti industriali, di cui n. 3 riservato alla Provincia Autonoma di Bolzano; 30 geometri; 40 esperti chimici; 340 personale di terza area, fascia retributiva F1: 150 funzionari amministrativi; 1 per esperto di lingua spagnola; 1 per esperto di lingua portoghese; 50 avvocati; 40 analisti economici e finanziari; 32 IT, di cui n. 1 riservato alla Provincia Autonoma di Bolzano; 20 ingegneri; 20 ingegneri – architetti; 20 farmacisti; 4 biologi.

Oltre alla valutazione dei titoli è prevista una eventuale prova selettiva, una prova scritta ed una prova orale. Il modulo di domanda deve essere inviato entro il 29 settembre.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button