Notizie Italia

Cateno De Luca a Palermo: “Voglio fare il sindaco di Sicilia, via all’arruolamento”

“Voglio essere sindaco di Sicilia e non voglio essere un burattino nelle mani dei soliti burattinai. Possiamo dire che li abbiamo provocati, li ho annunciati lo scorso ottobre, ho detto che avremmo scatenato un ‘catemoto’ e che gli effetti sarebbero stati quelli di un crollo all’interno dei contenitori di centrodestra e centrosinistra ma soprattutto delle faide che genererebbe lo spettacolo indecoroso a cui stiamo assistendo”. Lo ha affermato il capogruppo di Sicilia Vera e candidato alla presidenza della Regione Siciliana, Cateno De Luca, durante l’incontro a Palermo con la stampa ei sostenitori al Ritrovo Santoro, in Piazza Indipendenza. Presente anche Ismaele La Varderaportavoce di Sicilia Vera e presidente di “Sud Chiama Nord”, e dell’eurodeputato Dino Giarrussosegretario federale del nuovo partito autonomista “Il Sud chiama il Nord”.

«Ora il loro interesse è tentare di vincere – aggiunge l’ex sindaco di Messina – al punto che mi offrono come loro candidato: siamo nella follia. La verità è una, non erano abituati a trattare con uomini e donne che non interessato al potere fine a se stesso Ovviamente questa strategia, oggi, ha creato un’aspettativa che si traduce nel cosiddetto reclutamento di uomini e donne che ci porterà ad eleggere non solo Cateno De Luca sindaco di Sicilia ma l’affermazione di una nuova classe dirigente che ci vede proiettati a livello nazionale con la strategia del sud chiama a nord il nostro condottiero Giarrusso che sta facendo tremare i palazzi romani”.

«Abbiamo i caffè all’aperto – spiega De Luca -, ora iniziano le iscrizioni, che è un concetto diverso. Da oggi vedrete l’adesione di sindaci, consiglieri comunali, amministratori. Persone che rappresentano il territorio e che in più occasioni sono state schiacciate dalla politica. Ora si materializza l’esercito di liberazione siciliano dalla ‘banda dei bassotti’ politica. Pensavano che il nostro fosse un ragionamento, per alcuni addirittura folcloristico e invece da oggi si comincia a contare».

Le tappe del giro di Sicilia Vera, dopo Palermoo, continuerà a farlo Catania (domenica 10 luglio), Siracusa (lunedì 11 luglio), Marina di Ragusa (martedì 12 luglio), Caltanistata (giovedì 14 luglio), Agrigento (venerdì 15 luglio), Trapani (sabato 16 luglio), Anna (domenica 17 luglio).

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button