Notizie local

Casteltermini, la sagra finisce nel sangue: litiga con la fidanzata e sferra un pugno a una vetrina

Litiga con la fidanzata, in piazza Duomo a Casteltermini, e tira un pugno contro una vetrina. Vetrina che si frantuma e che gli taglia quasi totalmente il braccio destro.

L’epilogo del corteo della festa del Tataratà si è macchiato di sangue: un ventiseienne, in codice “rosso”, è stato prima trasferito all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento e poi trasferito in elisoccorso, vista la gravità del ferite riportate all’arto, all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove avrebbe dovuto già subire un delicato intervento chirurgico. Il quadro clinico è stato definito “critico”.

Il giovane è stato soccorso da un cittadino di Casteltermini, che non solo ha cercato di tamponare il sangue, ma anche di sostenere l’arto lacerato. L’uomo si è poi ammalato. I poliziotti della Questura di Agrigento, che si occupavano del servizio di ordine pubblico, avevano, prima dell’inizio del corteo, allontanato, perché non rispettavano le regole, una trentina di cavalli rispetto ai 340 presenti.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button