News

Caltanissetta, magistrato trova uno stampo in terracotta del V secolo a.C.

Nell’area archeologica di Gibil Gabib, a Caltanissetta, è stato rinvenuto uno stampo in terracotta con sembianze femminili, molto probabilmente attribuibile a Persefone-Kore e databile tra la fine del VI secolo e l’inizio del V secolo a.C., da Francesco Lauricella , magistrato di turno. alla corte di Caltanissetta, appassionato di archeologia, che lo ha consegnato alla Soprintendenza ai Beni Culturali, Daniela Vullo. Il manufatto parzialmente intatto raffigura una giovane donna vestita di chitone, himation e con i capelli raccolti in trecce sul petto.

L’immagine, che è incompiuta sul retro, ha un’altezza di 9 centimetri e una larghezza di 4,5 centimetri. Il reperto fa parte della tradizione coroplastica Geloa-Akragantina. «Una scoperta importante – sottolinea l’assessore regionale ai Beni culturali e all’identità siciliana, Alberto Samonà – resa ancora più preziosa perché la sua consegna alla Soprintendenza è frutto di quella responsabile e proficua collaborazione dei privati ​​cittadini. Siamo tutti custodi di ciò che la storia ci ha dato. Avrò il piacere di conoscere la dottoressa Lauricella che ai nostri occhi è testimone della bellezza».

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button