Notizie Italia

Caldo torrido con mezza Italia a 40 gradi: in Sicilia 43 percepiti

L’Italia boccheggia in quest’ultima ondata di caldo con temperature ben al di sopra della media. Si sfiorano i 40 gradi in molte regioni, da Nord a Sud, ma la tabella delle previsioni meteo dell’Aeronautica Militare riferita alle temperature percepite coglie una situazione se possibile ancora peggiore: metà della Penisola vede un caldo percepito che supera i 40 gradi, con la Sicilia che in alcune zone raggiunge i 43 gradi e la Calabria addirittura 44. La colpa dell’umidità, che come noto aumenta la sensazione di caldo intenso ed i gradi percepiti.
Molto caldo in Liguria, dove da Ventimiglia a Genova la temperatura percepita nella fascia pomeridiana da poco avviata oscilla tra i 40 ei 41 gradi. L’incendio della Pianura Padana fa salire il termometro a 42 gradi a Ferrara e Imola. 40 gradi anche sulla costa adriatica marchigiana, da Ancona a Porto Sant’Elpidio. Un po’ meglio nel Lazio, con Roma che registra “solo” 38 gradi percepiti, ma al Sud è una fornace: in Puglia 42 gradi a Bari e Brindisi, ma anche in località turistiche come Vieste. A 41 gradi Campania, Napoli e Caserta ma anche la costa, da Sorrento ad Agropoli.
Molto caldo anche in Calabria, tra i 39 e i 41 gradi percepiti, con le roventi eccezioni di Soverato e Roccella Jonica dove i gradi sono addirittura 44.
E infine Sicilia, con Catania che è la capitale più calda per temperature percepite, 43 gradi (41 invece a Messina). Un trend che dovrebbe proseguire almeno per i primi giorni della prossima settimana, poi si aspetta una tregua.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button