Notizie Italia

Caldo in Sicilia, punte di 35 gradi ma da domenica aria fresca e temperature giù

Il caldo insopportabile con calore e alta umidità immatricolata nelle ultime settimane in Sicilia presto cederà il passo ad una aria più fresca dal nord Europa.

Secondo le previsioni degli esperti di 3bmeteo.com “la prima parte della settimana sarà caratterizzata dall’anticiclone africano, con punte di oltre 34-35°. Nella seconda parte rovesci e temporali, fino all’epilogo con aria fredda nel fine settimana“.

Pertanto, uno sembra emergere boccata d’aria fresca per l’ultima parte dell’estate. “Fino a martedì compresa la stabilità atmosferica nord-sud con temperature in costante aumento – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara -, su valori ampiamente superiori alla media del periodo. In particolare al Sud, Sicilia e la Sardegna potrà iscriversi entro mercoledì punte di 35-37° se non punte localmente più elevate“.

“Nel prossimo fine settimana un vasto fronte freddo in discesa dal Nord Europa potrebbe finalmente portare l’autunno in Italia – aggiunge l’esperto -, con rovesci e temporali da Nord a Sud ma soprattutto un forte calo delle temperature”.

Per quanto riguarda nello specifico il tempo che si snoderà per tutta la settimana appena iniziata in Sicilia «sarà caratterizzato – spiega da 3bmeteo.com – dall’alta pressione nordafricana. Nell’isola il cielo sarà sereno o parzialmente nuvoloso. Le condizioni di bel tempo (e caldo) si faranno sentire soprattutto nell’entroterra siciliano, nel catanese, nel siracusano e nell’entroterra”.

Il caldo durerà fino a giovedì, con il picco (35 gradi) di sabato. Da domenica mattina i venti ruotano da nord e l’aria più fresca raggiungerà l’isola con un temperature più basse più evidenti all’inizio della prossima settimana”.

«I venti nel passare di questi giorni saranno deboli o moderati fino a sabato, principalmente dai quadranti meridionali. Mari quasi calmi o leggermente mossi, mosso il canale di Sicilia. Da domenica venti sostenuti da nord e mari che tenderanno a diventare per lo più mossi“, conclude l’esperto di 3bmeteo.com.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button