Notizie Italia

Bonus Tv, lo sconto può salire fino a 50 euro: chi può approfittarne e come richiederlo

Novità per il bonus tv: l’ultimo decreto Aiuti bis modifica parzialmente l’incentivo alzando il beneficio massimo fino a 50 euro fino a fine 2022, per alcune categorie.

Bonus tv, che cos’è

Il bonus TV è il contributo previsto per l’acquisto di televisori di nuova generazione, compatibili con il nuovo standard del digitale terrestre DVT-B2 e differenziato per bonus TV-decoder, rottamazione TV e decoder per la casa.

Bonus tv

Il bonus TV è concesso per l’acquisto, fino a fine 2022, di televisori compatibili con lo standard di trasmissione DVB-T2. Si tratta di uno sconto di 30 euro, applicato direttamente dal venditore, sul prezzo di vendita del dispositivo. Si può ricevere una sola volta per nucleo familiare ea condizione di avere un ISEE non superiore a 20mila euro.

Bonus rottamazione TV

Il bonus rottamazione TV può essere richiesto fino a fine 2022 ed è rivolto a chi acquista un televisore nuovo a fronte della rottamazione di un vecchio dispositivo, oppure acquistato prima del 22 dicembre 2018. Si tratta di uno sconto sul prezzo di vendita, per un importo pari al 20% del prezzo, entro l’importo massimo di 100 euro.

Decoder bonus per casa

Il bonus home decoder, invece, è rivolto ai cittadini di età pari o superiore a 70 anni e con pensione non superiore a 20mila euro annui, e consente loro di ricevere gratuitamente a casa il decoder necessario per ricevere il segnale sui vecchi televisori .

Nuovo bonus TV fino a 50 euro

Il nuovo bonus TV, invece, è rivolto a coloro che risiedono in comunità montane, consorzi di enti locali o comunque nelle zone dove sono emerse le maggiori difficoltà a seguito dello switch off sul nuovo standard del digitale terrestre. Queste persone dovranno acquistare un ricevitore televisivo satellitare, il valore massimo del bonus TV arriva fino a 50 euro.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button