Notizie local

Basket, Moncada Agrigento vince l’ultima gara con Rieti ed è promossa in A-2: parte la festa

Agrigento riprende la serie A2 e se la riprende con merito al termine di una lunghissima serie giocata lanciando il cuore oltre l’ostacolo contro la corazzata Real Sebastiani Rieti. La squadra di coach Catalani ha avuto il merito di crederci fino in fondo e di rimanere lucida e attaccata al risultato fino alla fine. Una vittoria ottenuta con l’assenza di una spina dorsale di questa squadra il capitano Albano Chiarastella (assente già da gara 3).

Per Agrigento un anno da incorniciare con la vittoria del campionato e poi dei playoff, il vero e unico traguardo stagionale dichiarato sia dalla società che dal PalaMoncada alla presentazione di 11 mesi fa e la vittoria contro l’altra Rieti trascorsa dai Sebastiani molto in termini di energia. L’appuntamento è dunque a settembre, con un nuovo campionato, nel frattempo spazio ai festeggiamenti che sono andati avanti tutta la notte ad Agrigento. Una vittoria dedicata al presidente Salvatore Moncada e l’urlo dei tifosi alla fine è stata tutto per lui, scomparso prematuramente ma ha lasciato il testimone al figlio Gabriele e a tutta la famiglia che a questo sport sono molto affezionati.

Agrigento è rimasta off limits per i tifosi reatini del Real Sebastiani Rieti. Secondo quanto riportato dalla dirigenza della società reatina, i tifosi del Real Sebastiani non sarebbero stati ammessi ad Agrigento per motivi di sicurezza. “La Digos della città siciliana ha contattato i colleghi di Rieti, sconsigliando vivamente la trasferta per motivi di ordine pubblico”, riporta l’ufficio stampa del club.

Sul Giornale di Sicilia oggi è in edicola l’articolo di Domenico Vecchio.

Moncada Energy Group Agrigento-Real Sebastiani Rieti 63-60

Fortitudo Agrigento: Ambrosin 10, Traore, Grande 16, Indelicato, Cuffaro 1, Bruno 2, Costa 9, Chiarastella, Morici 15, Bellavia, Peterson 6, Lo Biondo 5. Allenatore: Michele Catalani

Real Sebastiani: Stanic 13, Contento 9, Loschi 14, Ndoja 9, Maganza, Piazza 2, Ghersetti 6, Piccin 2, Okiljevic, Dieng 5.
Allenatore: Alessandro Finelli

Arbitri: Marco Guarino e Fulvio Grappasonno

Note: parziali: 22-15, 13-20, 17-18, 11-7

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button