Notizie Italia

Attacco alla Cgil di Agrigento: “Questa campagna d’odio ha una regia”

Nuovo attacco a una sede della Cgil. Nel mirino questa volta la Camera del Lavoro di Agrigento, sulla cui facciata esterna sono state scritte scritte ingiuriose. “Continua una campagna di odio che ha chiaramente una direzione e su cui è necessario fare luce”, si legge in una nota della segreteria della Cgil Sicilia. “Campagna – aggiunge il sindacato – chiaramente mirata a disorientare, a creare un clima di tensione, a colpire le organizzazioni democratiche con evidenti intenti destabilizzanti. Non faremo un passo indietro – conclude la nota -, pieno sostegno e solidarietà alla Cgil di Agrigento, al suo segretario generale Alfonso Buscemi e ai suoi vertici. Continua la nostra battaglia in difesa della democrazia, per la giustizia sociale ea favore dei più deboli e intimidazioni come queste non ci faranno indietreggiare”.

Don Mario Sorce Direttore dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro dell’Arcidiocesi di Agrigento, esprime “solidarietà alla Cgil per il gesto vile, dispregiativo e intimidatorio nei confronti di chi ha cercato e cerca di servire i lavoratori e la comunità per il loro impegno sociale”.
«Alla Cgil e al suo segretario – dice don Mario – vi chiedo di continuare a fare quello che avete sempre fatto con la passione e la forza che derivano dai vostri ideali e valori che in tante occasioni ci hanno permesso di camminare insieme e che certamente più che prima ci vedrà protagonisti nel rilancio della tutela e salvaguardia del lavoro e dei lavoratori e del bene della nostra città e provincia di Agrigento».

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button