Notizie Italia

Arriva l’eclissi parziale di Sole, quando e come osservarla: si vedrà anche da Palermo

Gli occhi si volsero al cielo nella tarda mattinata del 25 ottobre. Verso le 12 saranno visibile anche in Italia un’eclissi solare parziale, la seconda e ultima nel 2022. Il fenomeno si verifica quando la Luna è allineata tra la Terra e il Sole e proietta la sua ombra sulla Terra, oscurando il Sole. Sarà visibile dall’Europa, dall’Asia occidentale, dal Medio Oriente e dall’Africa.

L’eclissi può essere parziale, totale o anulare: il prossimo 25 ottobre ci sarà un’eclissi parziale e solo una parte del sole sarà oscurata dalla luna. Inoltre, il centro della nostra stella non è perfettamente allineato con quello della Luna, come invece accade nel caso delle eclissi totali e anulari.

Da Trieste a Cagliari, da Bologna a Palermo passando per Romasarà possibile osservare l’eclissi dal vivo con i telescopi presenti nelle varie sedi dell’Inaf (‘Istituto Nazionale di Astrofisica) in tutta Italia e sui canali YouTube e Facebook di EduInaf.

Al latitudine di Romal’eclissi inizierà a 11,26 Ora italiana e terminerà alle 13,21, con il 27% del diametro solare coperto, mentre nel nord e nel sud Italia lo spettacolo sarà rispettivamente anticipato e posticipato di pochi minuti. È importante ricordarlo la visione del Sole senza protezioni appositamente realizzate è pericolosa e rischia di procurarsi danno agli occhi.

L’eclissi solare è un fenomeno raro. L’ultima eclissi totale visibile dall’Italia si è verificata nel 1961, e per osservarla nuovamente da alcune porzioni d’Italia dovremo aspettare fino al 2081. Nei prossimi anni – spiega INAF – sono previste eclissi totali in Spagna e Islanda il 12 agosto 2026 e ancora in Spagna e Nord Africa il 2 agosto 2027: questi due eventi saranno visibili dall’Italia sotto forma di eclissi parziali.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button