News

Appalti, carabinieri di Partinico al Comune di Agrigento: sequestrati atti

Il blitz dei Carabinieri di Partinico (Palermo) sul Comune di Agrigento è durato circa sei ore: l’ingresso dei militari a Palazzo dei Giganti non è passato inosservato. Erano circa le 9 quando, nell’affollata piazza Pirandello, una decina di carabinieri sono saliti al terzo piano del Municipio dove oltre alla stanza del sindaco c’è anche l’ufficio del dirigente che coordina il distretto socio-sanitario D1 di cui , la città di Agrigento è il comune capofila. Ed è proprio in quella stanza che si sono concentrate le attenzioni dei militari, che avrebbero spulciato i documenti, non solo cartacei ma anche quelli presenti nelle memorie informatiche. Poco prima di mezzogiorno, due dei militari coinvolti sono scesi portando con sé un trolley: non è da escludere che parte della documentazione acquisita fosse contenuta nella piccola valigia. Le operazioni si sono concluse intorno alle 14.50. Tra le ipotesi c’è quella che porta a una cooperativa di servizi sociali con sede a Partinico, che da diversi anni svolge servizi di assistenza per il Comune di Agrigento e per altri comuni del comprensorio. Sembra che su questo si sia concentrato l’oggetto dell’attività investigativa.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button