Notizie local

Agrigento, detenuto rifiuta il trasferimento e ferisce due agenti con una lametta

Due agenti in servizio presso il carcere Pasquale Di Lorenzo di Agrigento sono stati colpiti questa mattina con una lama di rasoio da un detenuto e sono stati portati all’ospedale di Agrigento per i soccorsi.

L’attacco è avvenuto dopo che un detenuto ha rifiutato di essere trasferito in un altro luogo, a quel punto si è scagliato contro un sovrintendente e un ispettore, ferendoli entrambi con una lama di rasoio nascosta nella sua bocca. Lo ha annunciato il segretario regionale della polizia penitenziaria Uilpa Sicilia.

«Lo dicevamo in tempi insospettabili, che oggi le carceri sono trincee dove i poliziotti rischiano la vita in ogni momento, purtroppo le teorie della rieducazione di ministri, capi dap, professori, garanti dei detenuti, unite alla benevolenza di una certa parte politica si scontrano con la realtà della violenza che ormai dilaga nelle nostre carceri”.

«Mentre la politica pensa alle stanze dell’amore per i detenuti, – conclude il sindacato regionale Uil – nelle carceri ancora una volta la fortuna, unita a grande professionalità, ha evitato la cronaca di una tragedia, perché se i poliziotti non avessero avuto i riflessi pronti nello schivare i colpi, oggi probabilmente conteremmo i morti”.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button