News

Affare Osimhen-Napoli: indagati De Laurentiis, la moglie e due figli

La Procura di Napoli ha iscritto all’albo degli indagati il ​​presidente del Calcio Napoli Aurelio de Laurentiis, ipotizzando a suo carico il reato di falso in bilancio. Insieme al presidente della Società Sportiva Calcio Napoli Aurelio De Laurentiis anche la moglie, Jacqueline Baudit, il figlio Edoardo e la figlia Valentina sono stati iscritti nel registro degli indagati. La stessa infrazione viene contestata anche ai vertici del Napoli Calcio Club. L’attenzione degli inquirenti della Guardia di Finanza e della Procura si è concentrata sulla vendita del nigeriano Victor Osimhen e altri tre giocatori. I finanzieri hanno effettuato ricerche a Napoli e Roma. Perquisizione della Polizia francese a disposizione della Procura di Napoli anche in Francia.

Nell’ambito delle indagini, i finanzieri del Comando provinciale di Napoli stanno effettuando perquisizioni locali presso le sedi di Castel Volturno e Roma della società SSC Napoli. Lo riporta una nota della Procura. L’obiettivo è acquisire documentazione e altri elementi utili al fine di ipotizzare condotte illecite connesse alla compravendita dei diritti sulle prestazioni sportive di alcuni calciatori, avvenuta nell’estate del 2020, tra la SSC Napoli Spa e il club francese Losc Lille. La vicenda, – riporta un comunicato della Procura di Napoli – concernente il trasferimento del calciatore professionista Victor Osimhen, già oggetto di una richiesta di ordine di indagine europea da parte della Procura JIRS (Juridiction Interrégionale Spécialisée – Specialized Interregional Jurisdiction) di il tribunale giudiziario di Lille, ha portato all’avvio di un procedimento penale anche presso questa Procura della Repubblica. “Le indagini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli sono finalizzate all’esecuzione dei provvedimenti richiesti dall’autorità inquirente francese e di quelli emessi dalla Procura di Napoli”, conclude la nota della Procura.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button