Notizie Italia

A Sambuca Lucciole e silenzio, rassegna teatrale nell’area archeologica di Monte Adranone

Prende il via domenica 7 agosto, come di consueto al tramonto, la quarta edizione della rassegna teatrale «Lucciole e silenzio» di Monte Adranone, il sito archeologico punico di Sambuca di Sicilia a quasi 1000 metri di altezza.

Due gli appuntamenti quest’anno per il pubblico amante del teatro classico en plein air: si parte domenica 7 agosto alle 19.15 con l’anteprima in Sicilia (successive tappe del tour di Segesta, Eraclea Minoa e Palazzolo Acreide) dell’Edipo a Colono di Sofocle , negli allestimenti di teatro di danza e spettacolo del Centro Teatrale Meridionale (Ctm), Teatro Amleto di Roma e Generazioni Spettacolare.

Lo spettacolo, diretto da Gina Merulla (direttore artistico del teatro Amleto) e l’adattamento scenico di Merulla e Fausto Costantini, vede in scena la straordinaria partecipazione, nel ruolo di Edipo, dell’attore senegalese Mamadou Dioume – collaboratore del recentemente scomparso maestro Peter Brook – interprete storico del capolavoro di Brook, il Mahabharata. Dioume, con Alberto Bucco, Fabrizio Ferrari, Carlotta Mancini, David Marzi e Lorenza Sacchetto, per la regia di Gina Merulla, darà vita alle diverse scene della tragedia di Sofocle, presentata al pubblico come uno spettacolo di teatro e movimento, in un continuo partitura musicale, cori funebri dal vivo e voci recitanti che accompagnano le scene plastiche con il testo di Sofocle. La voce di Dioume è di Edoardo Siravo.

All’alba, invece, il secondo appuntamento della rassegna, in programma mercoledì 17 agosto (inizio spettacolo ore 6.15). In scena Elena Tradita di Luca Cedrola, con Viola Graziosi e Graziano Piazza che firma anche la regia. La drammaturgia di Luca Cedrola, ispirata a Omero, Euripide e Ritzos, esalta senza giudicare la figura mitica di Elena e la sua bellezza, fonte di ispirazione millenaria nella storia della letteratura in Occidente.

Tutti i biglietti sono in vendita su Live Ticket e sul sito www.teatrolidea.com o acquistabili in loco. Per raggiungere il sito saranno disponibili le navette predisposte dal Comune di Sambuca a partire dalle ore 17.45, in partenza dai parcheggi A e B aperti sulla strada che porta al sito, ben segnalati lungo la strada provinciale che da Sambuca sale verso l’Adragna.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Back to top button