Notizie Nazionali

The 10 hottest places on Earth, from Death Valley to Tunisia


Le temperature sono in aumento nel Regno Unito questo mese, con il mercurio che dovrebbe raggiungere i 34°C in alcune parti del paese il 17 giugno.

L’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (UKHSA) e il Met Office hanno emesso diversi allarmi per la salute del caldo che coprono gran parte dell’Inghilterra.

I vigili del fuoco di Londra hanno persino avvertito le persone che si godono il tempo soleggiato nei parchi di diffidare dall’accendere incendi, twittando: “assicurati di ripulire le bottiglie e tutti i vetri rotti per evitare che ingrandiscano il sole e accendano un incendio”.

Ma anche se può sembrare rovente, l’attuale ondata di caldo non ha nulla su questi 10 punti caldi letterali che hanno registrato alcune delle temperature più alte mai registrate.

Valle della Morte, California, Stati Uniti

Il Furnace Creek, giustamente chiamato, detiene attualmente il record per la temperatura dell’aria più calda mai registrata. La valle del deserto raggiunse i massimi di 56,7°C nell’estate del 1913, il che avrebbe apparentemente spinto i limiti della sopravvivenza umana. Si discute sulla validità di questa temperatura, ma anche se si è dimostrato falso, Furnace Creek è ancora al top: una temperatura di 54,4 °C è stata registrata nell’agosto 2020. Le massime medie di temperatura oggi raggiungono i 47 °C durante l’estate, ed è il luogo più arido degli Stati Uniti.

Ouargla, Algeria

La temperatura più alta mai registrata in modo affidabile in Africa è stata di 51,3°C a Ouargla, nel deserto del Sahara algerino, il 5 luglio 2018. Ci sono molte affermazioni storiche per la temperatura più calda dell’Africa – inclusi 55°C a Kebili, Tunisia, l’attuale record ufficiale – ma tutti questi suonano campanelli d’allarme per il modo in cui sono stati registrati, negli avamposti militari francesi e italiani durante il periodo coloniale.

Mitriba, Kuwait

Mitribah, una remota area del nord-ovest del Kuwait, ha raggiunto una soffocante temperatura di 53,9°C il 21 luglio 2016. Non solo è stata la terza temperatura più alta mai registrata, ma è anche la temperatura più alta mai registrata per la regione continentale dell’Asia.

Dallol ha la temperatura media più alta di un luogo abitato

(Getty Images/Vetta)

Bassora, Iraq

Una temperatura di 53,9 °C è stata registrata all’aeroporto internazionale di Bassora in Iraq il 22 luglio 2016.

Turbat, Pakistan

Turbat, una città situata nel sud del Belucistan, in Pakistan, ha registrato la quarta temperatura più alta di sempre il 28 maggio 2017: 53,7°C.

Dallol, Etiopia

Questo campo idrotermale con formazioni saline, sorgenti termali acide e geyser di gas ha avuto una temperatura massima giornaliera media di 41°C registrata dal 1960 al 1966. Questi numeri in aumento significano che ha la temperatura media più alta di qualsiasi luogo abitato sulla terra.

Aziziya, Libia

L’ex capitale del distretto di Jafara, 25 miglia a sud di Tripoli, rivendicava il titolo di luogo più caldo della terra: nel 1922 la temperatura fu registrata come un soffocante 58°C. Tuttavia, è stato privato del titolo nel 2012 quando i meteorologi lo hanno dichiarato non valido a causa di una serie di fattori, incluso il fatto che la persona che lo ha registrato era inesperto. Tuttavia, la città registra ancora regolarmente temperature di oltre 48°C in piena estate.

Kebili è una città del deserto nota per i suoi datteri

(Getty Images)

Quriyat, Oman

La città dell’Oman di Quriyat, che si trova a sud-est della capitale Mascate, ha registrato la temperatura minima più alta mai registrata, ovvero quella notturna, il 26 giugno 2018. Quella notte il mercurio non è sceso sotto i 42,6°C, battendo il record precedente di 41.9C, registrato anche in Oman.

Dasht-e Loot, Iran

Questo altopiano desertico ha le temperature del suolo più calde del pianeta: le misurazioni satellitari effettuate tra il 2003 e il 2009 hanno rilevato una temperatura massima di 70,7°C. Inutile dire che la regione è disabitata.

Ghadames è un sito del patrimonio mondiale dell’Unesco

(Getty Images)

Bandar-e Mahshahr, Iran

Questa soffocante città ha raggiunto il secondo indice di calore più alto mai registrato: l’indice di calore combina la temperatura dell’aria e l’umidità relativa. Bandar-e Mahshahr ha registrato un indice di calore di 74°C nel luglio 2015. La temperatura più calda registrata è 51°C.

[This article was originally published in August 2020]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button