News

Kolarov dice addio al calcio giocato: «Studierò per diventare direttore sportivo»

«Oggi dico addio al calcio. Ho sempre saputo che prima o poi sarebbe arrivato questo giorno e, nonostante questo, sono grato di essere riuscito a realizzare quello che è sempre stato il mio sogno”, ha detto Aleksandar Kolarov, ex terzino tra i tanti di Lazio, Roma e Inter. , in una lettera all’Ansa, annunciando il suo addio al calcio all’età di 36 anni.

«Ora sono già proiettato verso la mia “seconda vita” nel mondo del calcio – ha proseguito -. E per questo, appena pubblicati i bandi, mi iscriverò ai corsi di qualificazione, prima come osservatore e subito dopo come direttore sportivo, presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano».

“Vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo primo percorso della mia carriera, a cominciare da ciascuno dei miei compagni di squadra, dalla Federazione serba e dalla nazionale del mio Paese, che ho sempre rappresentato con grande orgoglio” ha proseguito Kolarov nella sua lettera. Oltre 100, infatti, le presenze in Nazionale tra selezioni giovanili e prima squadra, due volte campione d’Inghilterra con il Manchester City, un campionato con l’Inter nella stagione 2020-21 e un’importante esperienza calcistica nella Capitale prima con la Lazio , vincendo una Coppa Italia e una Supercoppa, e poi con la Roma. Per questo “Ringrazio i club, i presidenti, i dirigenti, gli allenatori, lo staff tecnico, i medici, i magazzinieri, i fisioterapisti e le persone che lavorano dietro le quinte nei club dove ho giocato”, si legge ancora nella sua lettera . .

“Arrivo alla fine di questa fase della mia vita con grande soddisfazione per ciò che ho raggiunto: spero di aver dimostrato quotidianamente di averlo meritato dentro e fuori dal campo”, conclude Kolarov.

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button