Notizie local

Agrigento, via ai lavori per ammodernare la provinciale 15 che porta all’ospedale

Sono stati appaltati i lavori di manutenzione straordinaria della strada che collega il centro urbano di Agrigento all’ospedale San Giovanni di Dio e alla SP15 (Contrada Consolida), che prenderanno il via nei prossimi giorni grazie alle risorse stanziate dal governo Musumeci. , su proposta dell’Assessore alla filiale di Falcone, per un importo complessivo di 1,2 milioni di euro.

Il progetto, redatto dagli Ufficiali del Genio Civile, prevede la scarificazione e ripavimentazione con manto bituminoso del suddetto tratto stradale, oggi caratterizzato da una serie di buche pericolose per gli automobilisti e soprattutto per i motociclisti. I lavori saranno completati con una nuova segnaletica orizzontale e un tratto di gabbione a protezione della strada.

Quindi un nuovo passo lungo il percorso che ha visto, negli ultimi due anni, il Genio Civile molto attivo nel campo della manutenzione stradale, a sostegno dei Comuni e del Consorzio Comunale Libero Agrigentino.

“Siamo lieti di continuare a offrire il nostro contributo, afferma il Responsabile dell’Ingegneria Civile Rino La Mendola, perché si possa ridurre il divario infrastrutturale che ha progressivamente isolato la provincia di Agrigento, tarpando le ali del suo sviluppo socio-economico. Grazie alla professionalità e all’impegno dei funzionari preposti e alle risorse stanziate dal Governo Musumeci, in questi anni stiamo effettuando una serie di lavori di manutenzione sulla viabilità provinciale”.

Infatti, negli ultimi due anni, il Genio Civile ha realizzato, in brevissimo tempo, i lavori di restyling delle strade attraversate dal Giro d’Italia 2020 (via Luca Crescente, via Crispi, da “Bonamorone” a piazza Vittorio Emanuele, il tratto che collega la rotonda sotto il tempio di Ercole con via Emporium di San Leone) e le strade percorse dal Giro di Sicilia 2022 (via Leonardo Sciascia – Villaggio Mosè Agrigento e via Monsignor Ficarra, Regina Margherita, Vittorio Emanuele e Carlo Alberto da Chiesa del centro urbano di Canicattì).

Inoltre, il Genio Civile ha già avviato i lavori, in via di ultimazione, per la manutenzione della SP12 Naro-Campobello di Licata, della SP32 Ribera-Cianciana, della SP35A Portella di Sciacca-Lucca Sicula, della SP35B Lucca Sicula-Bivio SS380 e la SP88 che collega la SP36 e la SP47. Contestualmente è stata appaltata la progettazione esecutiva per l’ammodernamento della strada cosiddetta “Mare-Monti”, che presto si arricchirà di un collegamento a servizio dei comuni di Alessandria della Rocca e Cianciana.

Oltre a tutto ciò, sempre nell’ambito delle infrastrutture, il Genio Civile ha progettato i lavori di restyling del porto turistico di San Leone, attualmente in corso con la direzione dei lavori a capo dell’Assessorato alle Infrastrutture della Regione Siciliana.

I lavori di nuova appalto, dopo le necessarie verifiche, saranno presto avviati dall’appaltatore Caruso Appalti di Modica e si concluderanno entro il prossimo luglio.

I dipendenti dell’Ufficio coinvolti nei lavori appaltati sono i dirigenti Salvatore Alessi (RUP), Angelo Cimino (progettista e direttore dei lavori, Gaspare Patti (progettista e responsabile operativo), Franco Mirabelli (supporto al RUP), Giovanni Conti e Claudio Nocera (ispettori di cantiere) e il collaboratore Isidoro Curaba (supporto alla direzione lavori).

© Tutti i diritti riservati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button